Le rubano la borsa dall'auto con 300 euro e ori, 70enne colta da malore

E' successo nel tardo pomeriggio in via Milizia. I malviventi erano a bordo di uno scooter di grossa cilindrata Yamaha blu. La vittima ha accostato per un momento la sua Ka e lesti si sono avvicinati. Dopo il "colpo", lei ha avuto un mancamento. Sul posto la Croce rossa e i carabinieri del Norm

Carabinieri e Croce rossa sul posto questa sera.

LECCE – Tecnicamente è un furto, ma lo choc e le conseguenze sono stati quelli di uno scippo vero e proprio. La vittima, una donna di 70 anni di Lecce, è caduta malamente sul marciapiede a causa di un malore, dopo che i malviventi sono scappati a tutto gas, tanto da essere soccorsa da personale sanitario della Croce rossa.

Ad agire, i soliti delinquenti che sempre più spesso adottano la tecnica della sottrazione di borsette dalle auto in sosta. Perché passino all’azione, gli basta adocchiarle per un attimo adagiate sul sedile del passeggero. Sono molto rapidi e di solito “indolori” (ma non per questo meno invadenti), rispetto a chi pratica lo “strappo”, che può portare a brutte conseguenze per chi si aggrappa istintivamente alla cinghia.

Non questa volta, però: la donna, infatti, per lo spavento, ha perso per qualche istante i sensi. A sorreggerla sono intervenuti padre e figlia, proprietari di un’attività commerciale di forniture per bar e ristoranti, che hanno avuto modo di notare dall’interno del negozio solo le fasi finali della vicenda. E che si sono subito fiondati all’esterno quando hanno scoperto l’anziana per terra. So