Molesta le passanti, rischia il linciaggio: arrestato per violenza sessuale

Nei guai un nigeriano 21enne, bloccato dalle volanti di polizia nel centro storico della città. Almeno due gli episodi, ma potrebbero anche essere di più, stando ad alcune testimonianze. Il giovane è stato portato in carcere

LECCE - Violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale sono le accuse a carico di Roland Kelechi, 21enne nigeriano, irregolare in Italia (è stata rigettata una sua richiesta di asilo politico) e senza fissa dimora. Avrebbe molestato più donne, prima di essere bloccato dagli agenti di polizia delle volanti, dopo che più cittadini hanno tentato a loro volta di fermarlo.

Tutto è avvenuto nella tarda mattinata di ieri. Una volante è stata inviata nel centro storico di Lecce, dopo numerose chiamate al 113 di cittadini che segnalavano un uomo di colore, intento a minacciare, molestare e aggredire vari pedoni. Alcuni fra i colro che hanno telefonato, hanno anche segnalato in in tempo reale gli spostamenti del giovane, aiutando in questo modo i poliziotti a rintracciarlo. Tant’è vero che il suo ultimo avvistamento risale alle 11,45 circa, in viale Lo Re.

Una volta arrivati, i poliziotti sono stati richiamati da alcuni passanti che hanno indicato il soggetto. Alla vista della polizia, ha cercato di dileguarsi. Dopo una strenua resistenza, durante la quale il 21enne si è anche gettato per terra, dimenandosi, tanto da rendere necessaria la presenza di ben tre operatori per bloccarlo, è stato finalmente fermato.

Insieme ad altri cittadini, poco dopo, si è avvicinata agli agenti una ragazza 22enne che ha riferito di essere stata aggredita poco prima dal giovane nigeriano e di essere stata molestata sessualmente. Il 21enne è stato immediatamente caricato a bordo dell’auto di pattuglia e trasportato in questura, anche per evitare che la situazione degenerasse, considerando la rabbia manifestata da diversi fra i presenti. 

E non è tutto. Mentnre si stavano redigendo gli atti, si è presentata in questura una 39enne leccese la quale ha riferito di aver subito, intorno alle 10,30, una molestia sessuale da parte di un uomo di colore. E mentre stava per raggiungere l’ufficio per sporgere denuncia, ha incrociato proprio il 21enne, riconoscendolo senza ombra di dubbio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’atto di denuncia, ha specificato che un ragazzo aveva anche assistito alla scena, cercando di bloccarlo, ma che l’aggressore si era divincolato, fuggendo. E ha raccontanto anche che, durante la fuga, avrebbe continuato a molestare e toccare tutte le passanti. Il giovane è stato condotto presso la casa circondariale di Lecce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

Torna su
LeccePrima è in caricamento