Attimi di follia, scatta la rissa nel pieno centro storico con martelli e coltelli

E' successo a Leverano a tarda ora. Coinvolti albanesi e senegalesi. Sul posto in massa i carabinieri e le ambulanze del 118

Foto di Antonio Quarta.

LEVERANO – La lite è scoppiata all’improvviso, a tarda ora, in via Fontana, nel pieno centro storico, spostandosi poi in Borgo Gorgoni. I contendenti nel frattempo sono saliti di numero (almeno una decina i coinvolti) e la situazione s’è fatta rovente, tanto da richiedere l’intervento di ben tre pattuglie dei carabinieri e di due ambulanze. Coltelli, martelli e altri oggetti contundenti: sembra che sia stato usato di tutto durante il parapiglia esploso nel pieno centro di Leverano, dove i primi a intervenire, per tentare di calmare gli animi, sono stati alcuni cittadini.

Nella Città dei Fiori è stata una notte di follia. Tutto è nato, per cause da accertare, da un diverbio fra un senegalese e un albanese. Solo che dalle parole si è poi passati ai fatti, tanto che vi è stato anche il ferimento di uno dei litiganti, una ferita lacerocontusa alla testa, dovuta forse a una lama che ha infierito di striscio: nulla di grave, da un codice giallo presto si è passati a un verde.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ferito è stato trasportato presso l’ospedale “San Giuseppe” di Copertino. Intanto, sul posto sono arrivati i militari, due auto della stazione di Leverano e una del Norm di Campi Salentina. I carabinieri stanno ora ricostruendo la vicenda che potrebbe portare a qualche conseguenza nelle prossime ore.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Calimera: medico di base colpisce con calci e pugni un 87enne

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Doppia tragedia: 70enne si lancia nel vuoto. Una donna cade durante le pulizie

  • Epidemia da Covid-19: cinque decessi in provincia di Lecce, 18 nuovi casi

Torna su
LeccePrima è in caricamento