Malore a soli 43 anni dopo un allenamento: muore un agente di polizia

Fabio Pegoraro lavorava a Bari, ma era di Lequile. Oggi i funerali. Dal sindacato Fsp una raccolta di fondi per la famiglia

Foto da Facebook.

LEQUILE – Si è accasciato nello spogliatoio del Centro polifunzionale della Polizia, a Bari, città dove prestava servizio, subito dopo aver terminato un allenamento. Una morte fulminate, improvvisa, di sicuro inattesa. Fabio Pegoraro aveva soltanto 43 anni. Nel capoluogo pugliese era operativo presso la Sezione volanti della Questura. Ma lui era di Lequile e nel suo paese, oggi, alle 17,30, si sono svolti i funerali. In tanti hanno voluto rendere l’ultimo saluto all’amico e collega nella parrocchia Spirito Santo di via Carducci, nel comune alle porte di Lecce.

Sgomento, nella famiglia, quando ha appreso la notizia, e fra gli agenti che invano attendevano il suo arrivo sul posto di lavoro. Sono stati proprio alcuni suoi colleghi fra i primi a fare l’angosciante scoperta, recandosi negli spogliatoi del Centro, per capire se fosse accaduto qualcosa che giustificasse il ritardo di Fabio nel prendere servizio. Scoprendo così che il suo cuore si era fermato all’improvviso dopo una corsa, nel pieno della mattina di ieri. I soccorsi si sono rivelati inutili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia s’è poi sparsa in sordina nella cerchia, fin da ieri, generando stupore e angoscia. Fabio Pegoraro lascia moglie e due figli. E ora il sindacato Fsp Polizia, tramite il segretario regionale, Giuseppe Galati, ha deciso di avviare una raccolta di fondi. Saranno rivolti proprio alla sua famiglia. Un gesto sentito, per manifestare in maniera concreta la vicinanza, in un momento di profondo dolore.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Giovane leccese aggredisce a pugni e manda in ospedale militare barese

  • Non solo Covid, pronto soccorso preso d’assalto. Medici e infermieri stremati

  • Torna l’allerta meteo nel Salento: per 24 ore attesi temporali e grandinate

  • Orrore in casa: tenta di dare fuoco alla moglie con liquido infiammabile

Torna su
LeccePrima è in caricamento