Marijuana sparsa per la stanza da letto, un 24enne finisce ai domiciliari

Detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Con quest’accusa è stato arrestato un brindisino, domiciliato a Lecce

LECCE – Detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Con quest’accusa è finito ai domiciliari Francesco Davide Pagano, 24enne domiciliato a Lecce, anche se originario di Brindisi. Il giovane è stato arrestato dai carabinieri della Sezione radiomobile di lecce, al termine di indagini, che li hanno portato a una perquisizione domiciliare mirata.

In casa, i militari hanno trovato, sull’armadio e sul comodino, due buste di cellophane trasparente contenenti 174 grammi di marijuana, un contenitore di plastica trasparente di colore rosso, con altri 19 grammi di erba e una scatola in cartone per cellulare, dentro cui c’erano ulteriori 18 grammi della stessa sostanza. Tutto finito sotto sequestro. Materiale sequestrato e custodito attesa versamento ufficio corpi reato. Il giovane è stato sottoposto ai domiciliari.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Mercatone Uno, fallisce la società. Dramma occupazionale per 123 famiglie

  • Cronaca

    Pestato e ferito da un colpo d'arma, preso il complice del violento raid

  • Incidenti stradali

    Collisione con handbike, disabile ferito e autista positivo alla cannabis

  • Cronaca

    Morte in carcere, prime conferme sul suicidio. Resta il nodo dei farmaci

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Suicida in cella d'isolamento, la madre denuncia: "Mio figlio doveva prendere farmaci"

Torna su
LeccePrima è in caricamento