Maxi furto di camion di notte, la pista porta verso il nord della Puglia

Ladri hanno rubato due Iveco e un truck Man con gru da un deposito della Paltek, nella zona industriale di Nardò-Galatone. Uno dei veicoli è stato rintracciato nella zona di Cerignola. Approfondimenti in corso della polizia

Foto di repertorio.

GALATONE – Professionisti del crimine. Provenienti dal nord della Puglia. E in grado di fuggire inosservati nel cuore della notte a bordo di tre camion. Uno dei quali, un bestione della strada del calibro di un truck prodotto dalla Man, con agganciata tanto di gru.

Che i malviventi siano dell'area settentrionale della regione (o che comunque abbiano agganci con la criminalità locale), lo si deduce da quello che non è certo un dettaglio. Le ricerche, avviate fin dall’alba di oggi, hanno condotto verso Cerignola. In un capannone nei dintorni della popolosa città della provincia di Foggia, è stato trovato proprio il Man. Al momento, su questo fronte, vi sono ulteriori approfondimenti investigativi, a partire dal proprietario dell'immobile, in odor di ricettazione.

Il furto commesso nella Paltek

Il maxi furto (il valore supera le centinaia di migliaia di euro) è stato messo a segno durante le ore piccole nella zona industriale fra Nardò e Galatone, all’interno di un deposito della Paltek, azienda specializzata distribuzione di gru idrauliche, cestelli e piattaforme aeree. Le quali, fra l’altro, vengono montate anche sui mezzi pesanti. I tre veicoli in questione (due dei quali, camion Iveco) erano nuovi. Che i ladri abbiano agito su commissione? E’ una delle ipotesi. Di certo, sono stati abili a disattivare il sistema d’antifurto, forzare gli ingressi, avviare i motori dei tre mezzi pesanti e svignarsela con la complicità del buio.

La segnalazione all'alba

Il caso è stato segnalato al commissariato di polizia di Nardò attorno alle 6 del mattino. E fin da subito, si è provveduto a diramare ricerche ovunque, avvisando anche le frontiere (a volte il bottino di simili furti prende il largo su navi). Non c'era un attimo da perdere, considerando che simili veicoli vengono impiegati anche per bloccare le strade nel caso di assalti ai portavalori. Con il supporto di un altro commissariato, quello di Cerignola, nel corso delle ore si è riusciti a risalire al luogo dov'era stato nascosto il Man. Il più costoso dei mezzi derubati. Mentre i due Iveco, per ora sembrano svaniti nel nulla.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Ma a che cosa servono le telecamere disseminate sulla rete stradale pugliese. O sono solo dei simulacri?

    • Diego giusta osservazione ormai ci riprendono pure quando pisciamo ma, quado si tratta di bestioni che attraversano tutta la puglia le telecamere non esistono ma.......

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sesso con il pm per avere vantaggi, l'avvocatessa sotto torchio per un'ora

  • Cronaca

    "Favori & Giustizia", il direttore generale dell'Asl Narracci respinge le accuse

  • Cronaca

    Il "sistema Arnesano" andava fermato, la denuncia dei suoi stessi colleghi

  • Attualità

    Più navette e 1350 parcheggi gratis nel week end, in centro si paga in sei festivi

I più letti della settimana

  • Sesso e regali per favori e processi: in arresto un pm, dirigenti sanitari e avvocata

  • Travolto da un’autovettura, un 62enne perde la vita davanti alla moglie

  • Ore di apprensione a Casarano: rintracciato di notte 22enne scomparso nel nulla

  • Forte boato squarcia il Nord Salento. L'Aeronautica: "Un bang sonico"

  • Bancarotta fraudolenta aggravata: quattro imprenditori in arresto

  • Inchiesta sesso&giustizia, Altavilla: “Triste pagina, ma indagine non è condanna”

Torna su
LeccePrima è in caricamento