Maxi operazione delle fiamme gialle contro le scommesse e il gioco illegale

Complessivamente sono state 28 le apparecchiature sequestrate, tra terminali informatici e pc, e quaranta i soggetti segnalati

LECCE - Ventotto apparecchiature sequestrate, tra terminali informatici (i cosiddetti “totem” e personal computer) e quaranta soggetti segnalati. E’ questo i bilancio dei controlli eseguiti dalla Guardia di finanza sul territorio regionale tra il 13 e il 14 settembre per il contrasto al dilagare di giochi e scommesse illegali. In questi due giorni il comando regionale ha disposto l’esecuzione di un piano straordinario di interventi finalizzato a prevenire e reprimere il fenomeno del gioco illegale e delle scommesse clandestine ed altre correlate forme di illegalità. Sono stati 163 gli interventi eseguiti dei quali trentanove (il 24 per cento) ha fatto emergere irregolarità. 

Due gli obiettivi dell’operazione: il contrasto della concorrenza sleale esercitata dai soggetti non autorizzati ai danni degli operatori regolari; difesa dei consumatori, soprattutto minori ed appartenenti alle fasce sociali più deboli, da proposte di gioco illegali, insicure e prive di alcuna garanzia, tanto sulla regolarità delle giocate, quanto sulla probabilità di vincita.

Dall’inizio dell’anno i reparti operativi impiegati nel settore hanno effettuato 486 controlli su tutto il territorio regionale, rilevando irregolarità nel 30 per cento dei casi, con la verbalizzazione di 650 soggetti e il sequestro di 329 apparecchiature elettroniche. Ammonta ad oltre 3,3 milioni di euro l’imponibile accertato dell’imposta unica sui giochi e le scommesse e non versato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Come mai queste persone avranno dei problemi per tre milioni non versati allo stato,quando poi le case da gioco autorizzate hanno evaso o piuttosto sono state esentate dal pagare novanta miliardi ?

    • La risposta è abbastanza semplice. Ti sembra che una torta da 90 miliardi sia equiparabile ad una da tre milioni? Quante fette da quella da 90 sono state distribuite ? Forse lo sapremo quando il reato non sarà più perseguibile. Il silenzio sulla vicenda non ti dice nulla?

      • No, te lo spiego io come stanno le cose: dietro le agenzie regolari ci sono sempre i nostri cari politici, che anche se non compaiono come soci, hanno sempre qualche piccola percentuale bei guadagni delle varie SNAI, INTRALOT, eurobet ecc ecc

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee: Lega prima anche nel Salento, il Pd a Lecce supera il M5S

  • Gallipoli

    Sbancano suolo a ridosso della spiaggia con la ruspa: sequestro e denunce

  • Sport

    "Via del mare”: in attesa dei grandi lavori, parte sostituzione dei seggiolini

  • Politica

    Sulla scheda il candidato che “non esiste”: un "De" di troppo ma elezioni proseguono

I più letti della settimana

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Elezioni europee: Lega prima anche nel Salento, il Pd a Lecce supera il M5S

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Suicida in cella d'isolamento, la madre denuncia: "Mio figlio doveva prendere farmaci"

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

  • Un boato sveglia il vicinato all’alba: si sbriciola il tetto di un’abitazione

Torna su
LeccePrima è in caricamento