Melendugno e le sue marine: attivi fino al 15 settembre dieci photored

Alle quattro coppie esistenti, ne è stata aggiunta un'altra sulla strada litoranea, all'altezza di Torre Saracena. Sono già stati messi in funzione

MELENDUGNO – Sono stati attivati oggi, 15 aprile, dieci dispositivi “photored” sul territorio di Melendugno. Agli otto già esistenti nei pressi di quattro intersezioni stradali, ne sono stati aggiunti altri due, all’incrocio tra la Provinciale 366 e viale dei Palmizi, in località Torre Saracena (in entrambe le direzioni).

Nuovamente in funzione, dunque, gli impianti esistenti a Roca, tra la Provinciale 366 e via Isonzo; a Torre dell’Orso, all’intersezione tra la Provinciale per Melendugno e via dei Platani; a San Foca, laddove la Provinciale 366 interseca viale Europa; a Melendugno, tra la Provinciale e via dei Basiliani in direzione Vernole e tra la Provinciale e viale Einaudi in direzione San Foca.

I photored rimarranno in funzione, 24 ore su 24, presumibilmente fino al 15 di settembre. L’attivazione è stata disposta con una ordinanza dirigenziale firmata venerdì scorso. Alla base del provvedimento motivazioni inerenti la viabilità e la sicurezza, in previsione dell’intensificarsi del flusso veicolare verso il litorale durante la bella stagione. Per limitare il numero di sinistri registrati in passato è stato quindi deciso di aggiungere alle quattro esistenti, anche una quinta coppia di dispositivi, quelli di Torre Saracena.

Potrebbe interessarti

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • I rimedi fai da te contro la micosi alle unghie

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Rimedi contro gli scarafaggi

I più letti della settimana

  • Scontro fra più veicoli sulla statale 274, muore donna travolta da un autocarro

  • Il malore improvviso, la caduta sull'asfalto. E poi arrivano gli angeli del 118

  • Batte con violenza fra collo e schiena sul fondale basso, 22enne in codice rosso

  • Affiancato e minacciato con pistole, costretto a cedere la sua moto

  • "Quell'uomo era morto. Una forza interiore mi ha spinto ad andare avanti"

  • Suv fuori controllo punta su di lei: con istinto felino la donna si mette in salvo

Torna su
LeccePrima è in caricamento