Ennesima auto distrutta dalle fiamme, s'indaga per scoprire le cause

Il fatto è successo intorno a mezzanotte a Melissano, in via Fabio Filzi. Coinvolta una 156 di un 64enne del posto

Foto di repertorio.

MELISSANO – Se c’è un fenomeno che non passa mai di moda, è quello delle auto in fiamme. Non ci sono segni particolari, nemmeno questa volta, ma i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Casarano vogliono vederci chiaro. Non fosse altro perché il rogo si è scatenato in piena notte e perché l’auto era regolarmente parcheggiata da diverse ore e non da poco e con il motore ancora caldo. Difficile quindi pensare a un cortocircuito.

Il fatto è successo intorno a mezzanotte a Melissano, in via Fabio Filzi. A essere distrutta dalle fiamme è stata un’Alfa 156 di un 64enne del posto, disoccupato. Per spegnere l’incendio sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Gallipoli. Sul posto si sono diretti anche i militari della stazione, per un sopralluogo. L’uomo, che non ha precedenti penali, non ha saputo riferire di particolari moventi che potrebbero eventualmente aver spinto qualcuno a provocare il danno. Gli accertamenti, a ogni modo, non sono terminati.

C'è da aggiungere che negli ultimi periodi vi è stata un'alta concentrazione di episodi in vari centri della provincia. L'ultimo episodio risale a meno di una settimana addietro, quando sono andate a fuoco le auto dei proprietari di un bar di Leverano. 

Potrebbe interessarti

  • Concertone Notte Taranta: quaranta brani per una notte senza soste

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Col volto travisato, avvicinano un bimbo: la madre li vede e urla, poi la fuga

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scontro all’incrocio: 28enne sbalzato dallo scooter muore in ospedale

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

Torna su
LeccePrima è in caricamento