Maltrattamenti nei confronti della ex: braccialetto elettronico per un 55enne

Il provvedimenti di custodia cautelare è stato eseguito dai carabinieri di Alezio, nei confronti di un uomo che attualmente si è trasferito a Parabita

I carabinieri di Alezio.

ALEZIO – Scatta un provvedimento di custodia cautelare, ad Alezio, nei confronti di un uomo accusato di maltrattamenti nei confronti della ex compagna. Un 55enne (ne omettiamo le generalità a tutela della vittima, ndr), da tempo trasferitosi a Parabita, dovrà infatti indossare il braccialetto elettronico.

I fatti, denunciati dalla vittima ai carabinieri del luogo e sui quali i militari hanno indagato, sarebbero andati avanti per un anno. Addirittura, fino a qualche giorno addietro. I militari dell’Arma, davanti all’ultimo episodio, hanno eseguito la misura disposta dal magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con il provvedimento i carabinieri di Alezio, guidati dal maresciallo Paolo Novello,  sperano di aver messo fine a quegli atti persecutori e violenze psicologiche ai quali la malcapitata era sottoposta da diversi mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • In primavera tornano le formiche: come combattere l'invasione in casa

  • Fermato per strada trema davanti ai carabinieri. In casa aveva marijuana

Torna su
LeccePrima è in caricamento