Molla ceffone in volto a una donna che cade male e si provoca una frattura

E' successo a Casarano, dove i carabinieri hanno denunciato un 36enne. All'origine, una lite. Pensionata ricoverata in Ortopedia

CASARANO – Fra i due non sono certo rose e fiori, tanto che in piedi, prima di quest’episodio, c’era già un contenzioso civile. Ma la mattina del 5 febbraio, la vicenda è diventata anche penale dopo che una donna 74enne, pensionata, avrebbe subito un ceffone, a causa del quale è caduta malamente, procurandosi una frattura. Ieri, al termine delle indagini, i carabinieri hanno così denunciato A.A., 36enne di Casarano per lesioni personali.

Il fatto è avvenuto attorno alle 10 del mattino di martedì scorso, all’interno del terreno agricolo dell’uomo, nella zona di Casarano. Qui, dopo un diverbio, il 36enne avrebbe colpito al volto con uno schiaffo la pensionata, che, perdendo l’equilibrio, è caduta per terra. Purtroppo, non su un morbido terreno, ma su alcune traverse di legno che si trovavano accatastate.

La donna è stata costretta al soccorso medico. Sul posto sono arrivati gli operatori del 118, che l’hanno condotta presso l’ospedale “Francesco Ferrari”, per essere ricoverata nel reparto di Ortopedia. Della vicenda si sono poi interessati i carabinieri della stazione di Casarano che, al termine degli accertamenti, hanno deferit alla Procura di Lecce il 36enne.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Mi dispiace dirlo, ma non ci si dovrebbe mai e poi mai mettere al livello di aggressività fisica di uno più forte di noi. La conseguenza è di pagarne le spese nell'immediato. E vale per chiunque. Non è certo un discorso di genere.

    • Se capisco bene qui si sta difendendo l'aggressore perché essendo il più forte, chiaramente con una donna di 74 anni, ha fatto bene a reagire perchè il livello di aggressività a confronto è superiore, quindi va bene se due o più persone litigano e sono fisicamente più o meno simili possono benissimo aggredirsi vicendevolmente essendo il loro livello simile. E' vero ormai abbiamo perso il senso di civiltà e di convivenza e il più debole deve sempre soccombere e non diciamo, invece, che un essere di 36 anni non deve permettersi in nessun modo di alzare le mani su una donna principalmente se anziana qualunque siano le ragioni

Notizie di oggi

  • settimana

    Minacce e proiettili a Parabita: lo Stato accanto ai commissari nelle elezioni

  • Cronaca

    "Violentò la figlia della convivente": condannato a 7 anni e 4 mesi

  • Attualità

    Reddito di cittadinanza, sono oltre 8 mila le domande accolte tra Lecce e provincia

  • Politica

    Esuberi e rischio licenziamenti in Sirti: i lavoratori si fermano per 4 ore

I più letti della settimana

  • Finisce con la Porsche nei campi: muore durante il ricovero giovane imprenditore

  • Accerchiata la masseria dello spaccio. E in una grotta, droga a volontà e un'arma

  • Troppo gravi le ferite, muore in ospedale 25enne ferito in un incidente stradale

  • Attendono il direttore, arrivano i carabinieri: banda colta sul fatto

  • Cocaina, materiale esplosivo e arma in cassaforte: arresti e denunce

  • Sorpassa due auto, poi il frontale con la terza: 30enne in codice rosso

Torna su
LeccePrima è in caricamento