Monsignor Domenico Caliandro nominato nuovo arcivescovo di Brindisi

Il vescovo di Nardò-Gallipoli è stato nominato da papa Benedetto XVI alla guida della comunità brindisina, al posto di monsignor Rocco Talucci, che lascia per via dei raggiunti limiti di età. Ora si attende il suo sostituto

NARDO’ – Monsignor Domenico Caliandro lascia la diocesi di Nardò-Gallipoli per insediarsi come nuovo arcivescovo di Brindisi-Ostuni: il presule è stato nominato da papa Benedetto XVI alla guida della comunità brindisina, dove prenderà il posto di monsignor Rocco Talucci, che lascia l’incarico per raggiunti limiti di età.

Nato a Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi e nella diocesi di Oria, il 5 settembre 1947, Caliandro è stato ordinato sacerdote il 18 marzo 1971. Ha, quindi, ricoperto diversi incarichi pastorali, tra cui l’educatore nel pontificio seminario romano minore (1971-74), canonico del capitolo cattedrale (1972-1983), vicerettore e direttore spirituale nel seminario di Oria (1975-1978), parroco di San Francesco D’Assisi ad Oria (1979-1980), vicario foraneo (1980-1985), membro del consiglio pastorale diocesano (1981-83), membro del collegio dei consultori di Oria (1989-1993).

Dal 1980 al 1993 è stato professore ordinario di Teologia morale presso il seminario regionale di Molfetta e presso l'Istituto di scienze religiose di Oria; il 23 aprile 1993 è stato eletto alla sede vescovile di Ugento-Santa Maria di Leuca, e consacrato vescovo il 28 giugno dello stesso anno. Il 13 maggio 2000 è stato trasferito alla sede di Nardò-Gallipoli. Oggi, la nomina all’arcidiocesi brindisina, nella quale farà ingresso nelle prossime settimane, per assumerne la guida pastorale. Resta da capire chi siederà sulla cattedra che Caliandro lascerà vacante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Riti di affiliazione mafiosa e mire del clan su concerti e bische. "La Scu è ancora viva"

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

Torna su
LeccePrima è in caricamento