Assalto al supermercato, armati di pistola in due consumano una rapina

E' di 600 euro circa il bottino. I malviventi hanno fatto irruzione nel locale di Monteroni di Lecce poco prima della chiusura serale, minacciando una cassiera e poi fuggendo a piedi. Sul posto, per le indagini, i carabinieri della stazione

Il supermercato di via Tagliamento dove s'è consumata la rapina.

MONTERONI DI LECCE – Rapinatori di nuovo in azione in provincia. E’ successo ieri sera, a Monteroni di Lecce, in via Tagliamento, attorno alle 19,40. Dopo i due panifici assaltati poco prima dell’alba del 3 aprile scorso, fra Magliano (frazione di Carmiano) e Arnesano, questa volta è stato preso di mira un supermercato, l’affiliato Coop del gruppo Mello.

Ad agire, anche questa volta, sono stati in due, esattamente come nei precedenti casi e il fatto che le tre località siano tutte molto vicine fra loro, suggerisce che possa trattarsi degli stessi soggetti, probabilmente residenti nella zona e che quindi conoscono bene il territorio.

I malviventi, felpe con cappucci, prima di entrare, hanno coperto i volti con delle sciarpe, evidentemente non fidandosi troppo delle sole mascherine protettive per l’emergenza Covid-19 in atto che ormai quasi tutti indossano, nelle sortite da casa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno dei rapinatori impugnava la pistola e, con l’arma spianata, si è avvicinato a una cassiera, intimando di consegnare il denaro. In tutto, circa 600 euro. Arraffato il bottino, i due sono subito fuggiti a piedi, facendo perdere le tracce nelle vie circostanti. Non è chiaro, dunque, se avessero qualche veicolo nelle vicinanze per garantirsi la fuga definitiva. Sul posto, per le indagini e le ricerche, i carabinieri della stazione locale. Sono al vaglio i filmati di videosorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento