Morì dopo lo scontro con un camion: due condanne

E’ terminato il processo con rito abbreviato sull’incidente stradale in cui perse la vita a 59 anni Giovanna Buccoliero, avvenuto il 2 novembre del 2017 sulla tangenziale ovest

LECCE - Si è chiuso con due condanne il processo sulla morte di Giovanna Buccoliero, 59 anni, di Lecce, avvenuta la mattina del 2 novembre 2017, intorno alle 8, in seguito a un incidente stradale sulla tangenziale ovest, all’altezza dello svincolo per la statale 101 in direzione di Gallipoli.

A infliggerle è stato, due giorni fa, il giudice Carlo Cazzella, al termine del giudizio abbreviato: un anno e sei mesi alla conducente dell’auto, M.R.C., 49 anni, di Lecce, sulla quale viaggiava la vittima, e un anno e due mesi a P.V., 37enne originario di Brindisi, residente a Vernole, al volante del tir con cui avvenne lo scontro, per il quale la Procura aveva chiesto l'assoluzione. Ai due imputati (assistiti dagli avvocati Alessandro Stomeo, Antonia Pezzuto e Andrea Santo) è stato riconosciuto il beneficio della pena sospesa.

Secondo le indagini, la donna alla guida della vettura, una Fiat Punto, avrebbe arrestato la corsa inserendo la retromarcia nel tentativo di prendere l’uscita per Gallipoli appena superata; proprio in quel momento sarebbe sopraggiunto, a velocità sostenuta, il tir e l’impatto fu disastroso. L’uomo rimase illeso mentre per l’altra conducente fu necessario il trasferimento in ospedale. Ad avere la peggio, invece, fu la 59enne, per la quale i sanitari del 118, giunti sul posto, poterono solo accertare il decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzini abusati in un casolare, 69enne in carcere per pedofilia

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Villa confiscata fin dal 2015, ma lui era sempre lì: sgombero forzato

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: imputati il padre e lo zio

  • Costrette a prostituirsi anche con il maltempo, in manette lo sfruttatore

  • Preoccupazione per il vento delle prossime ore: allerta “gialla” sul Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento