Morte sospetta di una 42enne, la Procura apre un fascicolo dopo la denuncia

Sarà la magistratura, con ogni probabilità, a fare luce sulle cause della morte di Paola Pampo, deceduta ieri mattina in circostanze poco chiare

LECCE – Sarà la magistratura, con ogni probabilità, a fare luce sulle cause della morte di Paola Pampo, la donna di 42 anni di Leverano deceduta ieri mattina in circostanze poco chiare. Una morte tanto improvvisa quanto inaspettata, che ha spinto i famigliari della vittima, a presentare una denuncia ai carabinieri, evidenziando possibili relazioni tra le cure e gli esami cui era stata sottoposta e la morte del 42enne. Nella denuncia la famiglia chiede sia fatta luce sul decesso di Pampo. La salma si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L’esposto è finito sulla scrivania del magistrato di turno, che ha aperto un fascicolo a carico di ignoti. Nelle prossime ore il pubblico ministero potrebbe conferire al medico legale l’incarico di eseguire l’autopsia sul corpo e disporre il sequestro delle cartelle cliniche. Accertamenti necessari a stabilire cause e modalità del decesso e fugare ogni dubbio su una more dai contorni poco chiari.

La donna, sposata e madre di tre figli, a gennaio era stata colpita da polmonite e ricoverata nell’ospedale “San Giuseppe” da Copertino. Dopo le cure del caso, il 29 gennaio era stata dimessa, e aveva continuato una cura farmacologica, per poi essere sottoposta a una Tac per accertare il decorso della malattia. Ieri, però, il quadro clinico della 42enne si è improvvisamente aggravato, tanto da portare al decesso in poco tempo. Inutile la corsa in ospedale, per la donna non c’era più nulla da fare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Furto di energia, truffa e fuoco agli scarti di potatura: arresto e 14 denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento