In fiamme un'auto di notte. Nel 2017 subì spari contro la sua barca

Il rogo ha riguardato la Fiat Multipla di un pescatore 43enne gallipolino con precedenti e al momento affidato ai servizi sociali. Le cause sono da accertare. Tempo addietro, fu vittima di un atto intimidatorio che seguì una violenta rissa

GALLIPOLI – Due autovetture sono finite in fiamme nella notte. Le cause precise sono da accertare, ma, un caso in particolare desta l’attenzione degli investigatori della polizia perché riguarda la Fiat Multipla di un pescatore 43enne con precedenti, al momento affidato ai servizi sociali, e che in passato è stato già vittima, nello stesso luogo, di un atto intimidatorio: colpi di pistola contro la sua imbarcazione.

L’incendio in questione è avvenuto attorno alle 2 della notte a Gallipoli, in via Trieste. E della Multipla dell’uomo, che era nei parcheggi ricavati in uno slargo, non è rimasto che un ammasso di lamiere. Non solo. Le fiamme si sono riverberate, provocando danni più lievi, anche su un’altra Multipla e sulla barca di legno dello stesso 43enne. Le fiamme sono state spente dai vigili del fuoco del distaccamento gallipolino mentre, per le indagini, sono intervenuti gli agenti del commissariato locale.

83ef9f47-78d8-4d46-aab6-b67552d7159f-2

Il pescatore, come detto, era già finito nelle cronache nel passato. Nel giugno del 2017 rimase invischiato con altri tre (fra cui i fratelli) in una violenta rissa, per la quale furono tutti denunciati, e che ebbe uno strascico immediato: nella notte, uno dei coinvolti si fece “giustizia” da solo, esplodendo colpi d’arma da fuoco contro il gozzo del 43enne. Scena dell’episodio, sempre via Trieste. I carabinieri indagarono un uomo, allora 41enne, anch'egli pescatore, come autore degli spari.

L'altro incendio a Galatina

L’altro incendio, invece, è avvenuto a Galatina, in Sonzini. In questo caso, è andata a fuoco una Toyota Yaris. Si dovrebbe trattare, però, di un fatto accidentale, dovuto a un guasto elettrico. La vettura era di un pensionato di 71 anni del posto. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del distaccamento di Maglie, anche gli agenti del commissariato locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Droga ed estorsioni, maxi operazione della polizia: 72 ordinanze

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Covid-19, chi rientra dalle zone colpite deve comunicarlo ai sanitari

Torna su
LeccePrima è in caricamento