Nell'orto di casa oltre 300 piante di marijuana, resta in carcere un 29enne

Il gip ha confermato, dopo l'udienza di convalida dell'arresto, la misura cautelare nei confronti di un uomo di origine polacca

LECCE – Resta in carcere Pawel Sobaszek, il 29enne di origine polacca, ma da anni residente a Monteroni di Lecce, arrestato per la coltivazione di una vera e propria piantagione di marijuana. Il gip Cinzia Vergine, al termine dell’udienza di convalida, ha confermato la misura cautelare nei confronti dell’uomo, assistito dall’avvocato Massimo Bellini.  

Il blitz dei carabinieri di Monteroni è scattato nell’abitazione dell’uomo. In un piccolo giardino, grande circa 50 metri quadri, i militari hanno scoperto ben 358 piante alte tra i 70 e gli 80 centimetri, oltre a mille e 253 innesti per nuove semine.

Potrebbe interessarti

  • Un traguardo dopo l'altro: Lele dei Negramaro pronto alla 9 chilometri

  • Uova: quante ne possiamo mangiare e come cucinarle

  • Morso del ragno violino: sintomi, rimedi e cure

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • Automobile si ribalta fuori strada, muore giovane madre di 33 anni

  • Vino adulterato: undici arresti e quattro aziende sequestrate dal Nas

  • Torna il maltempo, allerta arancione: forti temporali attesi a partire da ovest

  • Violento nubifragio sferza il Salento. Strade allagate, centri in tilt

  • Frontale al rientro dal mare, donna di 38 anni grave in Rianimazione

  • Incendio nel parco di Punta Pizzo. Giallo sul ritrovamento di un cadavere

Torna su
LeccePrima è in caricamento