Nell'orto di casa oltre 300 piante di marijuana, resta in carcere un 29enne

Il gip ha confermato, dopo l'udienza di convalida dell'arresto, la misura cautelare nei confronti di un uomo di origine polacca

LECCE – Resta in carcere Pawel Sobaszek, il 29enne di origine polacca, ma da anni residente a Monteroni di Lecce, arrestato per la coltivazione di una vera e propria piantagione di marijuana. Il gip Cinzia Vergine, al termine dell’udienza di convalida, ha confermato la misura cautelare nei confronti dell’uomo, assistito dall’avvocato Massimo Bellini.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il blitz dei carabinieri di Monteroni è scattato nell’abitazione dell’uomo. In un piccolo giardino, grande circa 50 metri quadri, i militari hanno scoperto ben 358 piante alte tra i 70 e gli 80 centimetri, oltre a mille e 253 innesti per nuove semine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Casi accertati: incremento di 120 in Puglia, 29 per la provincia di Lecce

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • In moto a folle velocità sfugge a tre volanti. “Ero andato a Otranto per un caffè”

Torna su
LeccePrima è in caricamento