"Niente pullmino per mio figlio perchè autistico", ma il Comune smentisce

Il caso segnalato da una donna di Taurisano a "Le Iene". Oggi la replica dell'amministrazione: "Versione dei fatti non è reale"

LECCE – Si è rivolta alla trasmissione televisiva “Le Iene” per denunciare il caso del figlio di 5 anni, un bambino autistico con una disabilità psichica e comportamentale che, a suo dire, da due anni attende di avere un posto sul pullmino degli studenti che ogni giorno accompagna i bambini nelle scuole del paese. Secondo la madre del bimbo, che si occupa dei figli da sola, il Comune di Taurisano avrebbe disatteso la richiesta perché mancano i soldi per pagare un assistente. Una vera e propria battaglia quella condotta da Mariagrazia Manco, secondo cui a causare la discriminazione del figlio è la patologia di cui è affetto.

Oggi, però, con un comunicato ufficiale, il Comune di Taurisano ha smentito in maniera perentoria il presunto caso di discriminazione nei confronti del bimbo autistico, precisando che “quanto dichiarato non corrisponde assolutamente al reale accadimento dei fatti”. L’amministrazione di Taurisano evidenzia di aver garantito da subito “l’inserimento del minore nell’elenco degli aventi diritto al trasporto”, e che in alternativa la madre avrebbe potuto chiedere un contributo al Comune nel caso si fosse rivolta a un vettore privato, smentendo di aver mai riferito di una mancanza di fondi. La richiesta della donna sarebbe, inoltre, collegata al servizio di mensa che, spiega l’amministrazione, partirà il 14 novembre.

Il Comune di Taurisano ha inviato la nota anche a “Le Iene”, diffidandoli da mandare in onda il video in cui la signora denuncia il presunto caso di discriminazione nei confronti del figlio, invitando la redazione a contattare l’amministrazione per acquisire elementi e chiarire la vicenda.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • I ragazzi con disabilità hanno bisogno di attenzioni diverse, quindi il trasporto dovrebbe avvenire in sicurezza con personale specializzato; io faccio volontariato in croce rossa e trasportiamo i ragazzi con disabilità nei vari centri.........al nord

  • Ma il Comune al di là delle parola ha o no documentato di avere messo a disposizione l’assistente di cui ha il disabile? Se si da quando?

  • Non voglio essere l avvocato del diavolo ,ma se si è nel giusto ed è documentato, perché diffidare dal mandare in onda il video? Se si è nel giusto è facile giustificare il proprio operato se documentato. E sempre nel giusto , la signora in questione farebbe una magra figura, perdendo di credibilità sia dalle istituzioni sia da parte della gente del posto che a Taurisano non lascia margini di perdono.

  • Siamo alle solite. Se non fai come dicono loro, perchè così hanno deciso, la girano e la rigirano, finchè non fai come dicono loro. Genitori peggio dei figli

Notizie di oggi

  • Attualità

    Gasdotto Tap, esclusa la normativa Seveso. Ma lo studio sugli impatti è carente

  • Cronaca

    Presunti illeciti nel rinnovo dei vertici Bcc, la Procura ricusa il giudice

  • settimana

    Lush Prize 2018, premiato ricercatore salentino per l'apporto allo studio sulla Sla

  • Salute

    "Week surgery nell'ospedale di Galatina? No grazie". Il ricorso nelle mani dei giudici

I più letti della settimana

  • Tragico scontro a Porto Cesareo: una donna muore davanti agli occhi della madre

  • Tromba d'aria su centro e basso Salento, rischia anche di deragliare un treno

  • Tragedia in ospedale: un uomo si toglie la vita lanciandosi dal quarto piano

  • Piratavano il segnale della pay tv, quindici indagati. Eseguite perquisizioni

  • Rapina armata nel supermercato: in manette un 27enne, sospetti sul complice

  • In viaggio, ma scompare nel nulla: il 35enne è stato arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento