Non solo mare: in vetrina l'archeologia del Salento

La rivista specializzata "Spiagge" ha realizzato il Primo Educational per giornalisti, per lanciare un'immagine a 360 gradi della provincia di Lecce. Aderiscono Cavallino, Melendugno e Ugento

Non c'è solo il mare. Il Salento può contare su tante altre risorse per una promozione turistica a tutto tondo. Enogastronomia, archeologia, storia, musica, cultura, sagre e tanto altro ancora.

Partendo da questo presupposto la rivista specializzata "Spiagge" ha organizzato il Primo Educational per giornalisti. All'iniziativa, presentata oggi a Palazzo Adorno, hanno aderito i Comuni di Cavallino, Melendugno e Ugento, oltre all'Agenzia Adriatica 2000, alla Pro Loco di Borgagne, al Comitato Feste di Merine e al Trend and Blues Festival di Ruffano.

Una settantina di giornalisti, prevalentemente campani, è attesa nel Salento il prossimo fine settimana. Ricco ed interessante il programma che verrà loro dedicato e che non trascurerà alcun dettaglio per offrire il meglio di questa terra. Venerdì sera a Borgagne sarà organizzata la Festa dell'accoglienza, con annessa degustazione di prodotti tipici che, in qualche modo anticiperà la Sagra dell'Ortofrutta in programma ad Agosto.

Per sabato 16 giugno è prevista una visita al parco archeologico di Roca Vecchia, alle Grotte della Poesia ed un passeggiata tra gli ulivi secolari. In serata, a Merine, sarà presentata, in piccolo, la Sagra te lu Ranu, prevista per luglio. Il tour, domenica, farà tappa ad Ugento, antica città messapica dove si coniavano le monete e dove il porto ricopriva un'importanza strategica. "Perché le radici del popolo salentino" ha spiegato Carmen Mancarella, direttore di ‘Spiagge', "affondano in un passato suggestivo che forse non tutti conoscono. Non tutti sanno che ancora prima dell'arrivo dei Romani, qui vissero i Messapi, chiamati così dai Greci perché erano gli abitanti della terra di Mezzo."

Insomma, l'Educational punterà alla valorizzazione del turismo balneare ed archeologico ed affiderà ai giornalisti delle testate campane "Italia Oggi", "Canale 21", "Oltrenews" e "Porto e diporti" un messaggio da diffondere a livello nazionale ed internazionale: nella Terra dei Messapi c'è di tutto, storia, natura, cultura, paesaggi mozzafiato e mare cristallino, senza dimenticare l'ospitalità della sua gente. Nel Salento non ci si annoia mai: grazie alle sagre e agli eventi come La Notte della Taranta.Non solo pizzica, però. Tra le rassegne più attese vi è anche il Festival and Trend Blues, di scena, a fine luglio, a Ruffano dove per l'occasione si esibiranno i nomi più interessanti del panorama mondiale, oltre che, ovviamente, italiano.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: ottimi motivi per tacere

  • “Non lasciamo gli anziani soli in casa”: appello degli psicologi pugliesi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento