Notte di fuoco a Melissano, distrutte quattro autovetture. Arrestato un uomo

Il primo incendio si è sviluppato all'interno di un autosalone. Il secondo episodio tre ore dopo in una strada del centro

LECCE – Notte di fuoco, è il proprio il caso di dirlo, a Melissano, dove due diversi incendi hanno coinvolto ben quattro autovetture. Il primo si è sviluppato, poco dopo l’1.30, all’interno dell’autosalone “Massimo Tundo”, che si trova sulla strada provinciale per Casarano. Le fiamme hanno praticamente distrutto tre autovetture. Solo il pronto intervento dei vigili del fuoco ha evitato danni maggiori e che le fiamme si propagassero all’intera struttura. Dopo aver spento l’incendio, i “caschi rossi” hanno provveduto a mettere in sicurezza lo stabile.

Il secondo episodio è avvenuto circa tre ore dopo in via Pascoli, nei pressi del Comune. In questo caso ad andare in fumo è stata una sola autovettura, dove a prendere fuoco è stat una Lancia Y, che ha comunque richiesto un secondo intervento dei vigili del fuoco di Gallipoli. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Melissano che, dopo aver appurato l'origine dolosa dell'incendio, hanno avviato le indagini per risalire all'autore. L'indagine lampo dei militari dell'Arma ha indirizzato i sospetti su un uomo di 77 anni, Luigi Librando, vicino di casa del proprietario dell'autovettura. A casa del 77enne i carabinieri hanno trovato la tanica e l'accendino utilizzati per appiccare il fuoco. Condotto in caserma l'uomo ha ammesso di essere l'autore dell'incendio, senza però fornire alcune spiegazione sul perchè di tale gesto, ed è stato tratto in arresto. 

Al momento non è escluso che entrambi gli incendi posano essere stati appiccati dalla stessa mano. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • A 77 anni e possibile che e sensa cervello? Mi sembra strano credo che per risarcire i danni se a un casa glielavendete per pagare i danni cosi credo che potrebbe riflettere un po su

  • 77 anni???? Mamma mia , ma i delinquenti non ci vanno mai in pensione :) ancora sta roba ha voglia di fare a 77 anni dico, 77!!! Questo dimostra che la vecchiaia non ne mette mica giudizio.

  • Pizzo o piccole vendette personali...questi sono i motivi dei numerosi roghi notturni di auto nel Salento. Paradossalmente la "novità" è rappresentata proprio dalle azioni dei cosiddetti "cittadini insospettabili". Gente che si fa giustizia da sola, per vendicarsi per presunti sorprusi subiti e che non si affida alla giustizia ordinaria, forse perchè non crede più in questa o non ha i soldi per permettersela.

  • In altri paesi gli avrebbero bruciato le mani a questo galantuomo

  • E voglio sperare che questo "gentiluomo" avrà tutte le attenzioni del caso ed il "premio" che merita!!!

    • Le sue speranze non verranno disattese, il premio consisterà in una pacca sulla spalla (da parte del magistrato di turno) in cambio della promessa di non farlo più.Come premio saranno prima i domiciliari per qualche giorno e poi di nuovo libero a fare le veci di NERONE. Dando così del lavoro ai nostri bravissimi vigili del fuoco.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Da Restinco a Berlino per progettare e compiere attentati, arrestato 22enne congolese

  • Politica

    Il sindaco non si arrende: "Noi continueremo a protestare"

  • Cronaca

    Ruspe e forze dell'ordine in piena notte: Tap conclude gli espianti

  • Cronaca

    Prima nel market, poi in casa di un anziano: due rapine in poche ore

I più letti della settimana

  • Fermati con cocaina, denaro e carta d'identità rubata. Nei guai tre ventenni

  • Seguono le tracce lasciate dai ladri e trovano la refurtiva per 30mila euro

  • Quella rapina al passaggio al livello? Era tutta una montatura

  • Agguato ai baresi, indagini in corso. Dimesso il tifoso ferito

  • Fanno saltare il bancomat e fuggono con il bottino nella notte

  • A spasso in auto nella 167 con una pistola nella cinta: bloccato 28enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento