Nuovi sigilli al bar del lido “Le Dune”: salta la facoltà d’uso, denunciato custode

Il sequestro a due porzioni della struttura turistica di Porto Cesareo, a ridosso dell’area marina protetta. La misura eseguita dalla capitaneria

I sigilli apposti dai militari a Porto Cesareo

PORTO CESAREO - Nuovi sigilli al bar di un lido sullo Ionio. Due porzioni della struttura turistica "Le Dune", a Porto Cesareo, sono finite per la seconda volta sotto sequestro. I sigilli apposti dai militari della capitaneria di porto di Gallipoli e dai colleghi dell’Ufficio locale marittimo, su un’area ricadente nella Riserva marina protetta del borgo ionico.

Il sequestro è stato effettuato a seguito degli accertamenti condotti dai militari che hanno verificato come una prima pIMG-20180531-WA0018_1-2orzione della struttura, in passato oggetto di precedente sequestro e di cui ne era stata concessa dall’autorità giudiziaria la facoltà d’uso finalizzata a consentire il solo passaggio dei clienti, sarebbe stata in realtà utilizzata a fini commerciali, svolgendo attività non consentite.

In aggiunta, una seconda parte di una struttura, realizzata in cemento ed adibita a deposito di circa 30 metri quadrati, anche quella oggetto di un precedente sequestro ancora vigente, è risultata invece regolarmente utilizzata nonostante la presenza del vincolo cautelare. Il custode è stato denunciato a piede libero per violazione di sigilli mentre le strutture illecitamente utilizzate sono state nuovamente sequestrate senza alcuna facoltà d’uso.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Rapinatori irrompono in casa, un figlio reagisce: martellata sulla testa

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Furto di energia, truffa e fuoco agli scarti di potatura: arresto e 14 denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento