Occupa alloggio e invece di un tetto trova i militari

Un 40enne di Nardò è stato denunciato dai miliari della locale stazione. Si era infilao in un appartamento poplare senza autorizzazione, ma un cittadino privato ha fatto scattare il controllo

Non è il primo e forse non sarà neanche l'ultimo caso: sta di fatto che l'intervento dei carabinieri ha consentito di porre un limite, seppur singolo, al fenomeno dell'occupazione abusiva, piaga tristemente diffusa a Lecce e provincia per un carovita sempre più strisciante: a Nardò, in mattinata, i militari dell'Arma, su input di un cittadino che ha composto il "112", hanno provveduto a sgomberare un appartamento in via Crispi, in cui aveva preso domicilio, senza regolare autorizzazione, C.V., 40enne del posto. Aveva piazzato il proprio accampamento in un alloggio all'interno di una palazzina adibita a casa popolare. Già in passato, nella stessa zona, in cui sorgono palazzoni, si erano verificati simili "assalti" organizzati da fronde di gente disperata
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salvato in extremis dal suicidio, in mano un biglietto d'addio incompiuto

  • Estorsione ai bar e riciclaggio: oltre all'ex senatore, in manette militare salentino

  • Fra serra e casa una piccola fabbrica della marijuana: arrestato

  • Notte di fuoco: distrutte quattro auto e danni a negozi. Immortalato un uomo

  • Arrivi da fuori regione: 20mila entro domenica, uno su tre dalla Lombardia

  • Rischio di focolaio in una Rssa: fatti 90 tamponi a operatori e anziani ospiti

Torna su
LeccePrima è in caricamento