Gli operatori ecologici salvano tre gattini dai rifiuti: il plauso del sindaco

Il lieto fine dell’ennesima storia di abbandono a Nociglia: due dipendenti della ditta dei rifiuti hanno prestato soccorso

Foto di repertorio.

NOCIGLIA – Gli operatori ecologici salvano salva tre gattini e arriva il plauso del sindaco. L’episodio in mattinata, a Nociglia, quando un dipendente della società convenzionata con l’amministrazione comunale per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti, era impegnato nel consueto e quotidiano giro, assieme a un altro collega, a bordo di un camion.

All’interno di un sacchetto di colore bianco, di quelli normalmente utilizzati per la spesa, rifiuto umido e non solo. La busta in plastica, infatti, continuava a muoversi. Dentro, sotto gli scarti, tre cuccioli di gatto, appena nati. Dopo essersi accertati che gli stessi fossero tutti in vita e mettendoli in salvo, hanno ripreso il loro giro. Di lì a poco, ritornando sulla stessa strada, hanno anche notato la mamma dei tre gattini, alla quale sono stati infatti “affidati”. Dopo il lieto fine di questa storia, il primo cittadino della piccola comunità, Massimo Martella, ha espresso il ringraziamento ufficiale, attraverso una nota stampa, ai due netturbini impegnati ben oltre il proprio dovere.

“Voglio sottolineare come la vostra azione sia importante in sé ma, ancor più, perché invia un segnale di senso civico alla comunità. Rinnovo il mio plauso e l'incoraggiamento di tutta la cittadinanza al vostro impegnativo compito, nella quotidiana attività, di sensibilizzazione e di diffusione della legalità durante l'espletamento del vostro lavoro, che diventa traino per promuovere atteggiamenti positivi, fondando la vostra azione sulla consapevolezza del proprio ruolo al servizio della cittadinanza”, ha dichiarato.

                                                                                                              

           

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: ottimi motivi per tacere

  • “Non lasciamo gli anziani soli in casa”: appello degli psicologi pugliesi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento