Primi interrogatori dopo il blitz: rispondono solo in due, ma per negare addebiti

Davanti al gip Annalisa De Benedictis otto degli arrestati nell'operazione "Froth" della guardia di finanza: Antonella Bursomanno e Gianluigi Notarnicola respingono le accuse. Davide Vadacca, ritenuto a capo del presunto sodalizio, risponderà per rogatoria

Nel penitenziario i primi interrogatori del gip.

LECCE – Primi interrogatori di garanzia nell’ambito dell’operazione condotta dalla guardi di finanza di Lecce, e denominata “Froth”, che all’alba di ieri ha sgominato un presunto sodalizio criminale dedito al traffico e alo spaccio di sostanze stupefacenti.

Dinanzi al gip Annalisa De Benedictis, che ha emesso le misure cautelari nei loro confronti, sono comparsi Lucca D’Attis, detto “Fratellino”, 35enne di  San Pietro Vernotico, già detenuto; Eugenio Antonio Campa, detto “Zio Eugenio”, 56enne di Sanarica; Gianluigi Notarnicola, 27enne di San Pietro Vernotico; Cinzia Prinari, detta “Zia Cinzia”, leccese di 50 anni; Carmelo Cazzella, detto “Carmelino”, leccese di 44 anni; Antonella Bursomanno, leccese di 43 anni; Antonio Patera, detto “Gregorio”, neretino di 36 anni; Marco Perrone, 38enne di San Pietro Vernotico.

Solo la Bursomanno e Notarnicola hanno risposto alle domande del gip, respingendo le accise loro contestate. Gli altri hanno deciso di avvalersi della facoltà di non rispondere. Gli interrogatori delle altre persone arrestate proseguiranno domani. Davide Vadacca, 31enne leccese ritenuto a capo del presunto sodalizio, sarà interrogato per rogatoria poiché detenuto in un’altra regione. Discorso analogo per Antonio Nicola Tanzi, 48enne di Mola di Bari; e Teodoro Di Lauro, detto “Rino”, brindisino di 57 anni.

Ha ottenuto gli arresti domiciliari, invece, Sebastian Giglio, 23enne originario di Campi Salentina, trovato in possesso nel corso della perquisizione di circa 30 grammi di marijuana contenuta in numerosi involucri e due bilancini di precisione. Il gip Alcide Maritati ha disposto il ripristino della misura originaria al termine dell’udienza di convalida. Giglio è assistito dall'avvocato Vincenza Raganato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Due sinistri di ritorno dal mare: un uomo deceduto, l’altro gravemente ferito

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento