Opere non conformi vicino alla costa, denunciato proprietario del terreno

Il controllo dei forestali nella zona di Patù, in località Macchia Romano. Problemi per altezza e materiali impiegati

PATU’ – I carabinieri della stazione forestale di Tricase, nel corso di un controllo in località Macchia Romano, nella zona di Patù, hanno denunciato per violazioni su C.C., 73enne di Morciano di Leuca.

L’uomo, in qualità di proprietario del terreno, avrebbe realizzato varie opere edili in una zona dichiarata bene paesaggistico come area di notevole interesse pubblico e territorio costiero. Di fatto, è limitrofa alla linea di costa.

Per quanto riguarda le opere, si tratta di murature di recinzione, scalinata e murature interne. Il tutto, senza un valido permesso di costruire e in difformità rispetto all’autorizzazione paesaggistica. Le opere, peraltro, non sono conformi per altezza, materiali impiegati (come l’uso di malta cementizia) e tecniche costruttive non aventi caratteristiche di reversibilità, come previsto dalla normativa a tutela della conservazione e fruibilità anche visiva del paesaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Rapinatori irrompono in casa, un figlio reagisce: martellata sulla testa

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Furto di energia, truffa e fuoco agli scarti di potatura: arresto e 14 denunce

  • Bimbo si affaccia alla finestra e scopre l'anziano scomparso

Torna su
LeccePrima è in caricamento