Overdose: muore durante il trasporto in ospedale

Un giovane operaio di Supersano è spirato tra le braccia del fratello. Quando il 31enne è giunto al pronto soccorso di Scorrano per lui non c'era più nulla da fare. Indagano i carabinieri di Ruffano

Un giovane di Supersano, muore per overdose, mentre viene trasportato all''ospedale dai suoi familiari. E' accaduto questa notte intorno alle 5,30 in via Bellini. Il giovane, un operaio di 31enne, celibe era in casa quando ha accusato un malore causato verosimilmente per una probabile overdose da stupefacenti. Lo stesso è stato immediatamente soccorso dai suoi familiari e trasportato in auto presso l'ospedale di Scorrano.

Ma il giovane supersanese non ce l'ha fatta: già durante il tragitto è deceduto tra le braccia del fratello. Giunto al pronto soccorso dell'ospedale per lui non c'era ormai più nulla da fare. Sull'episodio indagano i carabinieri della stazione di Ruffano i quali stanno cercando di risalire a chi abbia rifornito il giovane di quella dose divenuta poi mortale. La salma si trova presso la camera mortuaria dell'ospedale di Scorrano a disposizione dell'Autorità giudiziaria e sono in corso gli accertamenti del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sete post-pizza? Ecco il perché e come ovviare al problema

  • Paura in pieno giorno: tre esplosioni in pochi secondi. Sventrata una casa, fermato proprietario

  • Sfida a 200 all'ora: banda di ladri inseguita per oltre 70 chilometri

  • Doppio blitz, armi nascoste e stupefacenti a chili: scattano le manette

  • “Salvato il soldato Paolo”, carabinieri salentini in prima linea nel trasferimento del generale

  • Scoppia una rissa, un 25enne ferito al setto nasale per aver chiamato la polizia

Torna su
LeccePrima è in caricamento