Vende pane nel garage senza autorizzazione, 70enne finisce nei guai

Al venditore abusivo, sono state contestate specifiche violazioni amministrative che prevedono sanzioni che variano tra 2.582 euro e 15.493 euro. Ovviamente niente scontrini fiscali ai clienti che andavano ad acquistare da lui

 

SUPERSANO – Sequestrati dai finanzieri della Tenenza di Casarano, circa 20 chili di pane e prodotti di panetteria venduti abusivamente in un garage da un uomo di 70 anni, di Supersano. L’anziano, oltre a non essere in possesso dei requisiti amministrativi, durante le vendita non rilasciava nemmeno gli scontrini a fronte dell’incasso del corrispettivo.

Sul posto, è stato  richiesto l’intervento da parte di personale medico dell’Asl al fine di verificare se fossero o meno rispettate le condizioni igienico-sanitarie. Al venditore abusivo, sono state contestate specifiche violazioni amministrative che prevedono sanzione che variano da 2.582 euro e  15.493 euro. I finanzieri hanno poi proceduto, su indicazione dell’ufficio Comunale competente, alla donazione del prodotto a favore di un’associazione religiosa della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro, quattro feriti. Ragazzo di 22 anni finisce ricoverato in coma

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • Formaggi venduti per Grana e conservati dal gommista, scatta il sequestro

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

  • Cocaina e marijuana in casa: perquisizione dopo i pedinamenti, arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento