Pass falsi, archiviata l’inchiesta sull’ex assessore Gaetano Messuti

La vicenda giudiziaria era partita sei anni fa, dopo la multa di un ausiliario del traffico nei riguardi del politico e coinvolgeva anche un dipendente della Sgm

LECCE - Dopo sei anni, arriva l’archiviazione nell’ambito dell’inchiesta sui pass in odor di falso per la sosta gratuita nelle strisce blu, che vedeva indagato l’ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Lecce, l’avvocato Gaetano Messuti, e il dipendente della Sgm Vito Baglivi. Si chiude così con il decreto firmato dal giudice Carlo Cazzella, su richiesta del pm Carmen Ruggiero, il procedimento partito dalla multa inflitta da un ausiliario del traffico al politico  ritenendo che il permesso di sosta, datato 2008, non fosse valido.

Le ipotesi di reato non hanno retto durante indagini, nel corso delle quali il direttore della società evidenziò l’evidente stato di usura del permesso, null’altro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 “Da uomo di legge in questi anni non ho mai perso la fiducia nella giustizia che, nonostante i tempi, alla fine ha fatto il suo corso. Ringrazio di cuore i miei legali, gli avvocati Giuseppe Corleto e Amilcare Tana, che mi hanno supportato e guidato in questo lungo labirinto emotivo e giudiziario,fino ad indicarmi la via d’uscita”, il commento di Messuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Nulla da fare per l'80enne scomparso: trovato morto nelle campagne

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

Torna su
LeccePrima è in caricamento