Pasqua e Pasquetta, strage di patenti nella zona di Maglie

I carabinieri hanno sorvegliato le zone più frequentate, per queste festività. Sono stati denunciati anche soggetti per essere alla guida di auto già sequestrate. E questa mattina, anche una coppia che aveva capi contraffatti

MAGLIE – Svariate denunce per guida in stato d’ebbrezza o sotto l’influenza di alcolici, ma anche per altre violazioni. E’ il risultato dei controlli straordinari messi in atto in questi giorni di festività, fra Pasqua e Pasquetta, dai carabinieri della compagnia di Maglie e di tutte le stazioni dipendenti, che sovrintendono alcune delle località rivierasche più note e quindi più frequentate: Otranto, Porto Badisco, Santa Cesarea Terme. E non solo. Proprio nelle ultime ore, praticamente questa mattina, vi sono state due denunce per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi, vendita di prodotti industriali con segni mendaci e ricettazione in concorso.

Si tratta di una coppia di rumeni, fermati dai militari della Sezione radiomobile magliese. Entrambi sono originari di Dej e in Italia senza fissa dimora: L.C., 33enne (l’uomo) e di R.C.L., 31enne (la donna). Durante un controllo stradale a Minervino di Lecce, sono stati trovati in possesso di novantuno capi di abbigliamento. Erano custoditi nella loro autovettura Ford Mondeo. Secondo quanto verificato dai carabinieri, i capi sarebbero palesemente contraffatti e di dubbia provenienza, e pertanto sono stati sequestrati.

I controlli straordinari sulle strade del Magliese

I controlli straordinari, invece, si sono svolti il 20, il 21 e il 22 aprile, con diversi risultati. Fra Martano e Maglie, sono stati denunciati I.I. rumeno 37enne e O.O., originario di Arpaia (Benevento), 49enne. Entrambi erano alla guida di autovetture già sottoposte a sequestro amministrativo. Sempre nella zona di Maglie, è stato denunciato P.A., originario di Poggiardo, 42enne: era alla guida un’autovettura senza patente, mai conseguita; in più, è stato trovato in  possesso di arnesi per lo scasso. Ancora a Maglie, nei guai è finito G.G., 56enne di Otranto, anche in questo caso per essere alla guida di un veicolo già sottoposto a sequestro amministrativo.

Due, poi, i casi di guida in stato d’ebbrezza alcolica, con ritiro della patente. Hanno riguardato uno scorranese 50enne (tasso pari a 1.56 grammi per litro) e un 44enne di Casoria (Napoli), con tasso identico al primo. Le autovetture sono state sequestrate. Un 43enne di Lizzanello, invece è stato denunciato per essersi rifiutato di sottoporsi agli accertamenti alcolemici. Rifiuto posto anche da altri automobilisti, ma in quel caso per verificare l’eventuale assunzione di stupefacenti. Si tratta di un 41enne di Lecce, di un 34enne di Scorrano e di un 44enne di Lecce.

La guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti è invece costata la patente a ben dieci automobilisti, tutti piuttosto giovani (dai 18 ai 30 anni), di Maglie, Cursi, Poggiardo, Sesto San Giovanni (Milano) e Galatina. Fra loro, anche un ucraino. Altre dieci persone sono state segnalate alla Prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti. I carabinieri hanno sequestrato 1,3 grammi di marijuana, tre infiorescenze di marijuana,  0,6 grammi di eroina, 1,9 grammi di hashish e uno spinello già confezionato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

Torna su
LeccePrima è in caricamento