Evasione e rapina di indumenti nel negozio, patteggia e resta in carcere

Due anni e dieci mesi per Ghazy Salah, 22enne marocchino residente a Casarano, fermato domenica dai poliziotti di Taurisano

LECCE – Ghazy Salah, il giovane marocchino di 22 anni, residente a Casarano, ha patteggiato questa mattina due anni e dieci mesi per rapina ed evasione dagli arresti domiciliari, nella direttissima davanti al giudice Fabrizio Malagnino. E deve restare in carcere. Non può contare sulla sospensione condizionale della pena, avendo già un cumulo di condanne  per oltre quattro anni.

Salah, arrestato cinque volte in poco più di un anno, domenica sera è stato bloccato dagli agenti di polizia delle volanti del commissariato di Taurisano, dopo aver sottratto abbigliamento da un negozio Game 7 Athletic, nel centro commerciale Iper Mac di Casarano. Già sottoposto ai domiciliari da dicembre, dopo un precedente fermo avvenuto a Lecce, domenica era evaso dai domiciliari per recarsi nel negozio e provare a sgraffignare alcuni indumenti. Visto dalla cassiera, si era però liberato di lei e di alcuni clienti intervenuti, spintonando con violenza chi si era trovato a tiro e riuscendo in un primo momento a svignarsela.

Chiamato il 113, da Taurisano erano arrivati i poliziotti delle volanti che, raccolte precise indicazioni sulla fisionomia e i vestiti indossati dal giovane, si erano messi a cercarlo fra le vicine stradine nella zona delle case popolari, riuscendo a rintracciarlo. Sbarazzatosi della refurtiva e iniziato a correre, era comunque stato raggiunto e bloccato. Dichiarato in arresto per rapina ed evasione, dopo aver sentito il pubblico ministero di turno, Maria Rosaria Micucci, oggi ha saldato l’ennesimo suo debito con la giustizia. Il giovane era difeso dall'avvocato Diego Cisternino. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Mi auguro che dopo che finisce di scontare la pena, venga immediatamente rimpatriato. Ecco le brave persone che ci vogliono fare accogliere a tutti i costi. Fuori!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Impatto devastante all'incrocio di notte: due feriti e auto distrutte

  • Attualità

    La statua di Sant'Oronzo a portata di mano per fedeli, curiosi e turisti

  • Cronaca

    Case&Voti, inquilino picchiato per aver denunciato: abbreviato per i tre accusati

  • Attualità

    Si urla al complotto per un photored, ma sulle regole ci si autoassolve

I più letti della settimana

  • Paletta, ma non sono agenti: rapinato in strada della sua Bmw

  • Si scaglia contro il rapinatore e lo fa arrestare: da lunedì avrà un contratto nel market

  • Fascette per legargli zampe e collo, un cane chiuso nel sacco e gettato nel canale

  • Giallo Martucci, rivelazioni delle sorelle. “L’assassino lo abbiamo tra le mani, andate a prenderlo”

  • S'imbatte nella Classe A, riconosce i truffatori e li fa prendere dalla polizia

  • Picchia datore col bastone e lo insegue: ma esce fuori strada e resta ferito

Torna su
LeccePrima è in caricamento