Paura nel distretto di Martano: batterie in tilt senza danni e feriti

Un guasto nel seminterrato del distretto socio sanitario si è risolto senza problemi. La Asl assicura che dopo gli accertamenti i servizi hanno ripreso a funzionare

Foto di repertorio.

MARTANO – Paura a Martano questa mattina: nel distretto socio sanitario il personale, intorno alle 6.30, ha avvertito un odore acre che proveniva dal seminterrato della sede di via Fratelli Cervi. A lanciare l’allarme è stata una dipendente del servizio di pulizie che ha accusato un malore.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno accertato come il cattivo odore e le esalazioni fossero causate dal malfunzionamento di un pacco di batterie del gruppo di continuità. Il guasto non ha avuto conseguenze gravi né ha determinato incendi. Fortunatamente, quindi, non si contano persone ferite o intossicate.

La Asl di Lecce è intervenuta prontamente a tranquillizzare gli animi spiegando che le esalazioni sviluppatesi a causa del surriscaldamento delle batterie non hanno creato grandi problemi o danni, ma hanno comunque spinto il direttore del distretto, Salvatore Sergio, a prendere le dovute precauzioni.

Sino alle 9,30, infatti, il personale è rimasto all’esterno dei locali in attesa che gli ambienti fossero adeguatamente arieggiati. Per l’utenza solo il disagio di dover aspettare che questa operazione fosse ultimata, ma nulla di più. I servizi del poliambulatorio, con le varie specialistiche, sono ripartiti in mattinata, così come l’attività del centro prelievi.

Le batterie andate in tilt, come verificato dai vigili del fuoco e dai tecnici Asl giunti sul posto, non hanno comunque causato lo sversamento di liquidi pericolosi. Normalmente, le batterie alimentano il gruppo di continuità quando si verificano blackout, dando la possibilità al gruppo elettrogeno di entrare in funzione a sua volta e assicurare l’assoluta continuità dell’erogazione di energia elettrica alle utenze.  

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Sui barconi per una nuova vita, poi schiavizzate e costrette a prostituirsi: 5 arresti

    • Cronaca

      Una biologa rinviene un sacco sulla scogliera: all’interno 9 chili di marijuana

    • Cronaca

      Notte di terrore: piombano in casa di anziana allettata, strattonata la badante

    • Politica

      Perrone, la seconda lettera è per Salvemini: "Li leccesi nu su fessa"

    I più letti della settimana

    • Finto incidente con il trucco della pallina, due casi nel giro di poche ore

    • Sgomento per un 20enne che si toglie la vita nella sua casa di Londra

    • Mangiano conserve casalinghe, gravi in ospedale per botulismo

    • Paura in casa Amoroso per un incendio divampato sul balcone

    • Tenta di importare chili di cocaina: anche un 26enne salentino nel maxi blitz

    • La rapina in tarda serata fallisce, in due vengono inseguiti e poi bloccati

    Torna su
    LeccePrima è in caricamento