Paura nel cuore della notte: incendio divampa in un negozio di profumi

E' successo a Galatina, in piazza San Pietro. Case vicine senza luce per ore. E nel centr di Matino è andata a fuoco un'autovettura

LECCE – Notte movimentata nel Salento, dove i vigili del fuoco del distaccamento di Maglie sono stati fra i più impegnati, a causa di un incendio che s’è sprigionato all’improvviso all’interno della profumeria “Azzurra” di piazza San Pietro, a Galatina (di proprietà di una commerciante galatonese), dunque proprio nel cuore della città, laddove sorge la storica chiesa dalla facciata barocca dedicata ai Santi Pietro e Paolo.

I vigili del fuoco sono stati avvisati circa un quarto d’ora prima dell’una di notte da alcuni passanti, ma, nonostante l’orario potesse far pensare a qualche atto di natura dolosa, si è capito subito come l’incendio fosse ascrivibile a un cortocircuito. Non c’erano segni d’effrazione, infatti, e, stando a quanto verificato, il rogo è scaturito dal quadro elettrico, andato a fuoco insieme al contatore della corrente. Si è così sprigionato un fumo molto denso e carico  di corpuscoli, che non solo ha annerito le pareti interne del locale di circa 30 metri quadri (invadendo in parte anche un attiguo negozio di ottica), ma, di fatto, ha anche danneggiato i prodotti in esposizione.

Il danno strutturale è stato contenuto, grazie all'intervento rapido dei vigili del fuoco, e va considerato che il rischio è stato alto, vista la presenza di materiale infiammabile. Ma a livello commerciale, di sicuro, non indifferente. Come ulteriore effetto collaterale, a seguito di quanto accaduto, diverse abitazioni vicine sono rimaste senza alimentazione elettrica per diverse ore. Sul posto sono intervenuti per accertamenti anche i carabinieri della stazione galatinese e del Nucleo operativo radiomobile di Gallipoli.

Anche due autovetture in fiamme

E non è tutto. Poco prima, verso mezzanotte, c’era già stato un intervento per un altro incendio, riguardante, in questo caso, un’autovettura. Si tratta di una vecchia Fiat Punto di proprietà di un 53enne di Matino, incensurato. Era stata parcheggiata in via Sant’Anna, una stretta traversa di via Regina Elena, nel centro storico del paese.

In questo caso, l’intervento è stato dei vigili del fuoco di Gallipoli. Sono andate a fuoco parti di plastica del cofano motore. Non è stata accertata al momento l’origine dell’incendio. Sul posto anche i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Casarano. E un intervento per un’altra autovettura in fiamme si era già registrato in serata, attorno alle 21,30, a Martano, in via Teofilo. In questo caso, però, un fatto accidentale. Sul posto i vigili del fuoco di Maglie e i carabinieri.   

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Non passa una giornata senza che ci sia minimo un'autovettura in fiamme, assurdo.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sesso con il pm per avere vantaggi, l'avvocatessa sotto torchio per un'ora

  • Cronaca

    "Favori & Giustizia", il direttore generale dell'Asl Narracci respinge le accuse

  • Cronaca

    Il "sistema Arnesano" andava fermato, la denuncia dei suoi stessi colleghi

  • Attualità

    Più navette e 1350 parcheggi gratis nel week end, in centro si paga in sei festivi

I più letti della settimana

  • Sesso e regali per favori e processi: in arresto un pm, dirigenti sanitari e avvocata

  • Travolto da un’autovettura, un 62enne perde la vita davanti alla moglie

  • Ore di apprensione a Casarano: rintracciato di notte 22enne scomparso nel nulla

  • Forte boato squarcia il Nord Salento. L'Aeronautica: "Un bang sonico"

  • Bancarotta fraudolenta aggravata: quattro imprenditori in arresto

  • Inchiesta sesso&giustizia, Altavilla: “Triste pagina, ma indagine non è condanna”

Torna su
LeccePrima è in caricamento