Per anni minaccia e prende a botte la madre, finisce in carcere un 49enne

I carabinieri hanno arrestato Sergio Trinchese, un pluripregiudicato di Martano. L'ordinanza del giudice + stata eseguita ieri

MARTANO – Finisce nuovamente in carcere Sergio Trinchese, pluripregiudicato 49enne di Martano. E questa volta, per aver ripetutamente maltrattato l’anziana madre, con cui conviveva. Un incubo, per la donna, quel figlio con un passato criminale già alle spalle. Basti pensare che l’ultima condanna è anche piuttosto recente. A novembre del 2017, due anni per un tentativo di estorsione ai danni di un barista del suo paese, minacciandolo anche con un piccolo coltello che portava nelle tasche.

ARRESTO MARTANO TRINCHESE SERGIO-2Ieri, in casa dell’uomo si sono dunque affacciati ancora una volta i carabinieri della stazione locale. Avevano il compito di eseguire un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari di Lecce e nata dopo una richiesta avanzata proprio dai militari, che hanno svolto le indagini sul caso.

Stando a quanto accertato, dunque, negli ultimi anni il comportamento di Trinchese in casa sarebbe stato sempre più ostile verso la madre, la quale non sono avrebbe subito aggressioni verbali, ma in qualche caso anche fisiche. Trinchese, che fra le altre, cose, annovera anche un precedente più datato per tentato omicidio, si trova adesso nel penitenziario di Borgo San Nicola.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Ma quale essere può essere più miserabile di un individuo che prende a botte una donna e se poi è la propria madre e quindi anche anziana, questo squallido individuo merita di marcire in carcere, ma purtroppo in Italia è difficile, e allora farlo vivere male con la consapevolezza che c'è sempre qualcuno alle spalle...............

  • Persona squallida

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni europee: Lega prima anche nel Salento, il Pd a Lecce supera il M5S

  • Nardò

    Si indaga sull’ennesima auto in fumo: forse l’azione di un piromane

  • Politica

    Sulla scheda il candidato che “non esiste”: un "De" di troppo ma elezioni proseguono

  • Sport

    La prevenzione contro il cancro si fa "di corsa": torna la “Gallipoli ColouRun”

I più letti della settimana

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Suicida in cella d'isolamento, la madre denuncia: "Mio figlio doveva prendere farmaci"

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

  • Elezioni europee: Lega prima anche nel Salento, il Pd a Lecce supera il M5S

  • In tre lo accerchiano sotto casa, commerciante pestato e rapinato

Torna su
LeccePrima è in caricamento