Sequestrati fucili, munizioni e dosi di stupefacenti. Scarcerato dopo convalida

A Leverano nei guai un 38enne. Il controllo è stato effettuato dai carabinieri della stazione locale nei giorni scorsi

LEVERANO - Detenzione abusiva di armi e munizioni e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sono i reati contestati ad Alessandro Savina, 38enne di Leverano, arrestato nelle scorse ore dai carabinieri della stazione locale.

L’aspetto particolare risiede soprattutto in due fucili. Sebbene da caccia, in regola e di proprietà del padre, in testa al 38enne ricadeva un divieto detenzione armi, munizioni e materiali esplodenti. E sono state riscontrati nella sua disponibilità nel corso di una perquisizione domiciliare.

Si tratta di un fucile sovrapposto, calibro 12, di marca Armitalia, e di un semiautomatico, sempre calibro 12, prodotto dalla Benelli. I carabinieri hanno sequestrato anche 156 cartucce calibro 12 e una cartuccia calibro 36. La perquisizione, però, ha consentito di trovare anche altro. Ovvero, una dose di cocaina e 33 grammi di marijuana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno sequestrato anche un bilancino di precisione. Savina, difeso dall’avvocato Cosimo D’Agostino, su ordine del pubblico ministero di turno, Roberta Licci, è stato condotto in carcere dove questa mattina, davanti al gip Carlo Cazzella, che nel pomeriggio ha sciolto le riserve. L'arresto è stato convalidato, ma contestualmente ha disposto l'immediata scarcerazione di Savina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alla Scu: droga ed estorsioni. Scatta il blitz, dieci arresti

  • Accoltella la madre e poi si lancia nel vuoto: tragedia in una famiglia salentina

  • Mistero a Nardò: dopo la cena con marito e figli scompare nel nulla

  • Vento e pioggia, strade trasformate in fiumi. Auto in panne e allagamenti

  • Cede il ponte, travolto da un'auto: 18enne con grave ferita a una gamba

  • Rintracciata a Ostia: il 30 giugno, dopo cena, era uscita senza fare rientro

Torna su
LeccePrima è in caricamento