Picchiato per pochi spiccioli, la vittima è un ragazzo diversamente abile

Brutta avventura per Francesco, noto per le inseparabili cuffie con cui ascolta la musica passeggiando per le vie di Lecce

LECCE – E’ noto, oltre che per le inseparabili cuffie con cui ascolta la musica passeggiando per le vie del capoluogo salentino, anche per la sua grande passione per il Lecce, la sua squadra del cuore. Francesco, volto noto per i leccesi, ragazzo dolce e sorridente, diversamente abile, è stato vittima di una vile e brutale aggressione nel tentativo di estorcergli del denaro.

Il ragazzo, soccorso dalla madre, ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici del pronto soccorso che, dopo i dovuti accertamenti, lo hanno dimesso tranquillizzando sia lui che i familiari. Sul volto porta i segni delle botte ricevute da parte di uno o più balordi. A denunciare l’accaduto Leo Ciccardi, presidente del Comitato popolare Nuova Rudiae.

Potrebbe interessarti

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • “Non lasciamo gli anziani soli in casa”: appello degli psicologi pugliesi

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: ottimi motivi per tacere

I più letti della settimana

  • Tragico scontro tra auto e moto sulla litoranea ionica: muore 31enne

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Si torna a sparare in città: esplosi tre colpi di pistola contro un’auto

Torna su
LeccePrima è in caricamento