Pitbull afferra cagnolino: denunciato il proprietario

Denunciato 48enne commerciante di Gallipoli per lesioni personali colpose, omessa custodia e malgoverno di animali. Il suo cane, un Pitbull, ha aggredito un piccolo meticcio e ferito il proprietario

Il commissariato di Gallipoli-2
Avrebbe assistito, chissà se con una certa soddisfazione, verrebbe da dire, senza muovere dito, alla lotta che il suo pitbull aveva intrapreso con un meticcio di piccola taglia tranquillamente al passeggio col suo proprietario nei pressi di un parco a Gallipoli. Una lotta cruenta nel corso della quale, come e' facile immaginare, il piccolo cane stava per essere azzannato dal pitbull per la gola. Ovvio che il proprietario della bestiola è intervenuto come meglio ha potuto per cercare in tutti i modi di sottrarlo dalle fauci dell'animale aggressore. Momenti concitati, in cui sarebbe potuto accadere il peggio e solo dopo un estenuante tentativo l'uomo è riuscito a fare allontanare il pitbull e a salvare il suo cane. Impresa però che gli è costata qualche ferita al braccio e che i medici del pronto soccorso di Gallipoli, dove si è poi recato per le cure, hanno giudicato guaribile in una decina di giorni, salvo complicazione.

Da qui la denuncia da parte della vittima per quanto accaduto presso il Commissariato di polizia di Gallipoli. Ma con un particolare non certo irrilevante: secondo quanto dichiarato dalla vittima, il proprietario del pitbull, pur avendo assistito alla scena, non si sarebbe minimamente preoccupato di intervenire, né tantomeno avrebbe dimostrato apprensione per le lesioni che il suo cane ha provocato sia all'uomo che al suo cane, anzi, dopo il fattaccio si sarebbe allontanato velocemente.

Pensava forse di farla franca, lui e il suo cane, ma in breve gli agenti del commissariato di Gallipoli sono giunti all'identificazione del proprietario del pit bull, un commerciante del luogo, L.M., 48 anni, il quale e' stato poi denunciato per lesioni personali colpose e per omessa custodia e malgoverno di animali. L'uomo, tra le altre cose, già noto alle forze dell'ordine, è risultato essere destinatario della misura di sicurezza della libertà vigilata, in quanto ritenuta persona socialmente pericolosa. Proprio in virtù di questo, gli agenti hanno applicato nella l'ordinanza del ministero della Salute sulla tutela dell'incolumità pubblica dall'aggressione di cani che vieta a persone con queste pendenze il possesso di cani o incroci tra cui i pitbull, i rottweiler e i bulldog. L'animale è stato sottratto al proprietario e ricoverato in un canile della zona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento