homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Più controllo sul territorio: nelle prossime settimane disposti posti di blocco

Oggi il primo, in via Leuca. Su input della Direzione centrale anticrimine della polizia di si è disposto di procedere a questa forma di controlli

LECCE – Cartelli di "alt" e poliziotti disposti in modo da non intralciare il traffico, ma neanche di farsi sfuggire qualche individuo sospetto. Posti di blocco per garantire più sicurezza se ne vedranno forse sempre di più. Su input della Direzione centrale anticrimine della polizia di Stato, infatti, si è disposto di procedere a questa forma di controlli, nell’ottica dell’intensificazione della repressione dei crimini.

Il primo di questi servizi è stato effettuato in mattinata lungo il punto più inoltrato di via Leuca, ben oltre il confine territoriale di Lecce, al termine del rione Castromediano di Cavallino. Si tratta di una zona di passaggio soprattutto per chi s’immette verso la strada statale 16. In DSC_0132-3azione congiunta, agenti delle volanti, del reparto prevenzione crimine “Puglia Meridionale” e della polizia stradale.

Durante le attività, evitando di arrecare problemi alla fluidità del traffico, sono stati controllate numerosi automobilisti in transito, fra cui anche alcune persone con precedenti penali, e svariati veicoli. E nelle prossime settimane saranno predisposti servizi simili, proprio in funzione preventiva, in altre zone del capoluogo e dell'hinterland.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • L'esperienza insegna che chi ha la coscienza sporca ha anche una grande capacità di evitare o baipassare questi posti di blocco. Molto più efficaci le auto civetta in giro a pattugliare le vie, questi posti di blocco servono per i rilievi amministrativi ma non per bloccare i delinquenti.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Un malore durante lo snorkeling non gli lascia scampo: 77enne perde la vita

  • Cronaca

    Rubano vini per la festa di Santa Domenica: via con bottiglie per 30mila euro

  • Cronaca

    Schianto in curva contro il muretto a secco: grave una 24enne

  • Cronaca

    Minaccia il capotreno e aggredisce due carabinieri: arrestato 19enne

I più letti della settimana

  • Testacoda e schianto in galleria contro la colonnina degli estintori

  • Tragedia nella pineta di Orte, 43enne trovata impiccata ad un albero

  • I turisti della Le Lyrial salutano Otranto dalla nave. Il sindaco va su tutte le furie

  • Oltre duemila ricci pescati nella riserva marina: denunciati in tre

  • Dopo il maxi arsenale trovato nella masseria scattano le manette

  • Sottraeva denaro dalla farmacia in cui era impiegato, condannato a due anni

Torna su
LeccePrima è in caricamento