Pizzica solidale, la Taranta in corsia per portare sollievo ai bimbi malati

I ballerini de La Notte della Taranta hanno portato allegria e un sorriso ai bambini di oncoematologia pediatrica del Vito Fazzi

LECCE – Nella giornata di lutto nazionale per le vittime del crollo del ponte Morandi a Genova, i ballerini del corpo di ballo de “La Notte della Taranta” hanno portato allegria e un sorriso ai bambini di oncoematologia pediatrica dell'ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. I piccoli pazienti hanno partecipato ai laboratori di pizzica, guidati da maestri d'eccezione Cristina Frassanito, Stefano Campagna, Fabrizio Nigro, Lavinia Ottolini, Serena Pellegrino, Daniele Colangelo, ballerini del corpo di ballo de La Notte della Taranta. Una scelta fortemente voluta dalla Fondazione e da Banca Intesa Sanpaolo, che si inquadra in un progetto più ampio.

La Fondazione “La Notte della Taranta” e Intesa Sanpaolo, infatti unite dalla volontà di creare un modello di sponsorizzazione etica che attraverso l’utilizzo di un marchio dall’enorme valore culturale come quello La de Notte della Taranta permetta di creare e rafforzare reti solidali concrete ed efficaci, saranno al fianco dell’Associazione Genitori Onco-Ematologia Pediatrica “Per un sorriso in più" onlus nella raccolta fondi del Progetto “Accorciamo le distanze. Aiutiamo l’Ospedale Vito Fazzi di Lecce a collegarsi a tutti i centri di eccellenza del mondo”.

Un progetto, già avviato e finanziato dalla onlus dal 2017,  che si pone l’obiettivo di dotare il “Fazzi” di un sistema informativo di trasmissione dati ad alta risoluzione di tutto il materiale che riguarda i pazienti per poter effettuare teleconsulti in tempo reale attraverso il confronto tra diversi medici specialisti e centri di diverso livello per la miglior valutazione dei casi clinici complessiper ottenere la migliore qualità delle cure possibile senza dover spostare fisicamente il paziente e per creare uno spazio virtuale dove le famiglie dei piccoli malati possano incontrarsi e condividere pareri, esperienze ed informazioni. Durante tutte le tappe del Festival e del Concertone, i volontari della onlus “Per Un Sorriso in più” informano il pubblico sull’iniziativa di Taranta solidale.

Per Intesa Sanpaolo erano presenti Mauro Farina Valaori e Antonio Sambati, c'erano anche la Direttrice dell’Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale “Fazzi” Assunta Tornesello e Rita Masciullo dell’associazione “Per un sorriso in più”. Facendo un acquisto su Destination Gusto si potrà contribuire alla raccolta fondi per "Un Sorriso in più Onlus" e aiutare l'ospedale Vito Fazzi di Lecce a collegarsi a tutti i centri di eccellenza nel mondo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento