Scattano prime multe “anti cicche” in città: sorpresi due trasgressori

La polizia locale ha eseguito controlli nel week-end. In centro sanzionata coppia di cittadini: pagheranno 100 euro ciascuno

Foto di repertorio

LECCE – Giungono le prime multe “anti fumo”, segnando un punto di non ritorno. Accertamenti e controlli, nel corso dell’ultimo week-end, da parte degli agenti di polizia locale di Lecce, per contrastare il degrado. Tra sabato e domenica, si è svolto un assiduo pattugliamento del centro storico, nei punti nevralgici della movida cittadina. Numerosi i controlli mirati al rispetto delle norme che vietano la vendita e la somministrazione delle bevande alcoliche ai minori. Proprio ai sensi del “Decreto Balduzzi” è stato contestato un verbale al titolare di un pubblico esercizio, notoriamente frequentato da avventori molto giovani.

Durante lo stesso servizio di pattugliamento gli agenti hanno sorpreso un uomo di mezza età, in evidente stato di ebbrezza, che dava sfogo ai propri bisogni fisiologici per strada, in un vicolo nei pressi di Porta San Biagio. Il cittadino, non curante del luogo pubblico, si trovava per giunta sotto “l’occhio elettronico” di una telecamera di videosorveglianza.

A pochi metri dal luogo della contestazione della violazione, inoltre, gli agenti si accorgevano della presenza di due uomini intenti a fare uso di probabile sostanza stupefacente, di cui detenevano anche una modica quantità, contenuta in piccoli involucri di carta stagnola. Sono stati condotti entrambi al comando per l’identificazione, e per la successiva segnalazione agli uffici della prefettura di Lecce. La sostanza stupefacente, un totale di appena 2,70 grammi, è stata invece posta sotto sequestro.  

Durante questo fine settimana, infine, sono arrivati anche i primi verbali ai sensi delle modifiche apportate dalla legge 211 dello scorso 28 dicembre, in materia di tutela ambientale, che ha introdotto tra gli altri il divieto di abbandono di mozziconi dei prodotti da fumo e il divieto di abbandono di rifiuti di piccolissime dimensioni. La prima violazione amministrativa è stata contestata nella serata di domenica, nella centralissima Piazza Mazzini, a due passanti colti nell’atto di gettare sul suolo pubblico due mozziconi di sigaretta. E’ scattata per entrambi una sanzione di 100 euro ciascuno.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (51)