Prima tenta di rubare un'auto e poi evade dai domiciliari. In carcere 20enne

E’ stata una notte di scorribande e difficile da dimenticare per Salah Ghazy, 20enne di origine marocchina residente a Casarano

LECCE – E’ stata una notte di scorribande e difficile da dimenticare per Salah Ghazy, 20enne di origine marocchina residente a Casarano, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine. Tutto è iniziato poco dopo la mezzanotte, quando il 20enne è stato sorpreso dai carabinieri della stazione di Casarano all’interno di un’Audi A2.

Alla vista dei militari Ghazy ha tentato una fuga tanto inutile quanto disperata, ed è stato raggiunto e bloccato dopo pochi metri. Il 20enne è stato arretato in flagranza di reato per tentato furto e accompagnato presso la sua abitazione agli arresti domiciliari.

SALAH-2-2-2Un paio di ore dopo, vista la natura del soggetto, i carabinieri del Norm hanno eseguito un controllo a casa dell’arrestato, che si era dileguato nella nebbia della notte salentina. Le immediate ricerche hanno permesso di rintracciare il 20enne nella stessa strada in cui è stato fermato la prima volta. Anche in questo caso ha provato a fuggire ma è stato arrestato per evasione. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Borgo San Nicola.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Mafia, droga e spari all’ombra delle “Vele”, chieste condanne per due secoli e mezzo

  • Carabiniere ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: “Mi sentivo sobrio”

Torna su
LeccePrima è in caricamento