Prodotto ittico tenuto in cattivo stato di conservazione, scatta il sequestro

La Guardia costiera di Porto Cesareo ha sequestrato circa venticinque chilogrammi di mitili e circa trentacinque di mussoli

LECCE – Nuovi controlli da parte della Guardia costiera di Porto Cesareo, che questa mattina ha sequestrato circa venticinque chilogrammi di mitili e circa trentacinque di mussoli “Arca Noae”. Il prodotto ittico era immerso, all’interno di alcune retine da pesca, nelle acque portuali, in evidente stato di cattiva conservazione. Una violazione per la quale sono previste sanzioni di natura penale.

I militari, congiuntamente al personale medico dell’Asl, chiamato a intervenire per gli accertamenti di competenza, hanno proceduto al sequestro del pescato, riferendo in merito a quanto accertato alla competente autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma io dico e mai possibile dopo tanti anni non sanno come trattare questi prodotti e devono incorrere a sansioni inutili?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Posso scattarti delle foto? Ma è solo una scusa per molestarla. Arrestato

  • Cronaca

    Galleria Condò, Anas preme per terminare i lavori prima di agosto

  • Cronaca

    Rapinatore nel centro scommesse, in fuga con 3mila 500 euro

  • Cronaca

    Fermati con ordigni esplosivi modificati con chiodi, due restano in carcere

I più letti della settimana

  • Colpito in pieno in bicicletta da un'auto, in ospedale in codice rosso

  • Seguono le tracce lasciate dai ladri e trovano la refurtiva per 30mila euro

  • A spasso in auto nella 167 con una pistola nella cinta: bloccato 28enne

  • Falsi incidenti, sei indagati dopo segnalazione di compagnie assicurative

  • Agguato ai baresi, indagini in corso. Dimesso il tifoso ferito

  • In giro con i fari posteriori spenti, nel portabagagli oltre due chili di eroina

Torna su
LeccePrima è in caricamento