Prodotto ittico tenuto in cattivo stato di conservazione, scatta il sequestro

La Guardia costiera di Porto Cesareo ha sequestrato circa venticinque chilogrammi di mitili e circa trentacinque di mussoli

LECCE – Nuovi controlli da parte della Guardia costiera di Porto Cesareo, che questa mattina ha sequestrato circa venticinque chilogrammi di mitili e circa trentacinque di mussoli “Arca Noae”. Il prodotto ittico era immerso, all’interno di alcune retine da pesca, nelle acque portuali, in evidente stato di cattiva conservazione. Una violazione per la quale sono previste sanzioni di natura penale.

I militari, congiuntamente al personale medico dell’Asl, chiamato a intervenire per gli accertamenti di competenza, hanno proceduto al sequestro del pescato, riferendo in merito a quanto accertato alla competente autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma io dico e mai possibile dopo tanti anni non sanno come trattare questi prodotti e devono incorrere a sansioni inutili?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    A colpi di fucile tentano rapina al portavalori, ma l'assalto all'alba fallisce

  • settimana

    Commando armati in strada e terrore, sono otto i casi dal 2011

  • settimana

    Maxi furto da 600mila euro nella zona industriale: l’imprenditore offre ricompensa

  • Cronaca

    Falsi incidenti per truffare compagnie assicurative, in sei vanno a processo

I più letti della settimana

  • A colpi di fucile tentano rapina al portavalori, ma l'assalto all'alba fallisce

  • Alba di sangue sulle strade del Salento, una 33enne in gravi condizioni

  • Colpo nell’agenzia di scommesse: giovani rapinatori incastrati dal colore dell’auto

  • Scossa di terremoto di magnitudo 2.9 al largo del Capo di Leuca

  • Ragazza trasforma casa sua in una centrale dello spaccio di droga

  • Un palo abbattuto e un guard-rail divelto, ma i veicoli scompaiono subito

Torna su
LeccePrima è in caricamento