Prodotto ittico tenuto in cattivo stato di conservazione, scatta il sequestro

La Guardia costiera di Porto Cesareo ha sequestrato circa venticinque chilogrammi di mitili e circa trentacinque di mussoli

LECCE – Nuovi controlli da parte della Guardia costiera di Porto Cesareo, che questa mattina ha sequestrato circa venticinque chilogrammi di mitili e circa trentacinque di mussoli “Arca Noae”. Il prodotto ittico era immerso, all’interno di alcune retine da pesca, nelle acque portuali, in evidente stato di cattiva conservazione. Una violazione per la quale sono previste sanzioni di natura penale.

I militari, congiuntamente al personale medico dell’Asl, chiamato a intervenire per gli accertamenti di competenza, hanno proceduto al sequestro del pescato, riferendo in merito a quanto accertato alla competente autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma io dico e mai possibile dopo tanti anni non sanno come trattare questi prodotti e devono incorrere a sansioni inutili?

Notizie di oggi

  • settimana

    Tragico incidente sul lavoro: muore un operaio di soli 32 anni

  • Cronaca

    I sindacati concordi: "Parlare non basta, ci vuole un cambio culturale"

  • Cronaca

    Omicidio della piccola Angelica, ergastolo anche in appello per Biagio Toma

  • Cronaca

    Sequestro del lido “Cala Marin” di Torre dell'Orso, negata la facoltà d’uso

I più letti della settimana

  • Dramma sulla circonvallazione: 23enne sbalzato di sella perde la vita

  • Tragedia durante una battuta di pesca, muore un noto ortopedico

  • Tragico incidente sul lavoro: muore un operaio di soli 32 anni

  • Scontro sulla 274, sei tra feriti e contusi e una Ferrari distrutta sulla fiancata

  • Il maltempo sferza il Salento, tromba d'aria si abbatte sul capoluogo

  • Prostituzione in strada, l'accompagnatore filmato e poi incastrato

Torna su
LeccePrima è in caricamento