Prodotto ittico tenuto in cattivo stato di conservazione, scatta il sequestro

La Guardia costiera di Porto Cesareo ha sequestrato circa venticinque chilogrammi di mitili e circa trentacinque di mussoli

LECCE – Nuovi controlli da parte della Guardia costiera di Porto Cesareo, che questa mattina ha sequestrato circa venticinque chilogrammi di mitili e circa trentacinque di mussoli “Arca Noae”. Il prodotto ittico era immerso, all’interno di alcune retine da pesca, nelle acque portuali, in evidente stato di cattiva conservazione. Una violazione per la quale sono previste sanzioni di natura penale.

I militari, congiuntamente al personale medico dell’Asl, chiamato a intervenire per gli accertamenti di competenza, hanno proceduto al sequestro del pescato, riferendo in merito a quanto accertato alla competente autorità giudiziaria.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma io dico e mai possibile dopo tanti anni non sanno come trattare questi prodotti e devono incorrere a sansioni inutili?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sui barconi per una nuova vita, poi schiavizzate e costrette a prostituirsi: 5 arresti

  • Cronaca

    Una biologa rinviene un sacco sulla scogliera: all’interno 9 chili di marijuana

  • Cronaca

    Notte di terrore: piombano in casa di anziana allettata, strattonata la badante

  • Politica

    Perrone, la seconda lettera è per Salvemini: "Li leccesi nu su fessa"

I più letti della settimana

  • Finto incidente con il trucco della pallina, due casi nel giro di poche ore

  • Sgomento per un 20enne che si toglie la vita nella sua casa di Londra

  • Mangiano conserve casalinghe, gravi in ospedale per botulismo

  • Paura in casa Amoroso per un incendio divampato sul balcone

  • Tenta di importare chili di cocaina: anche un 26enne salentino nel maxi blitz

  • La rapina in tarda serata fallisce, in due vengono inseguiti e poi bloccati

Torna su
LeccePrima è in caricamento