Nuove lamentele dal rione dell'Agave, ora c'è anche una petizione on-line

Ancora una volta giunge dai residenti una segnalazione sullo stato di marginalità della zona "Agave", tra la Tangenziale Est e via Francesco De Mura. E il nuovo classamento degli immobili ha prodotto un aumento della rendita catastale

LECCE - Pochi giorni addietro, su questa testata, è stata aperta la petizione "riqualifichiamo il quartiere Agave". Oggi arriva la segnalazione di un residente che segnala "lo stato di completo abbandono" di quello che è un piccolo rione alle porte di Lecce, tra via Francesco De Mura e la Tangenziale Est. Una seria di edifici di nuova urbanizzazione che ospitano circa 400 famiglie, a poche centinaia di metri da un'area di insediamento della grande distribuzione ma marginale rispetto alla continuità del nucleo urbano.

Non a caso la zona ha dato spunto a diversi articoli per furto in appartamento e molti tra i residenti spesso trovano occasione di lamentarsi: "Il verde, che era la cosa più bella, ora è nel completo abbandono. Le aree di parcheggio sono insufficienti, la sera è impossibile trovare posto", scrive Antonio.

Il lettore, che sostiene di aver più volte manifestato il proprio disagio all'amministrazione comunale,  fa anche presente anche la "beffa" dovuta al nuovo classamento degli immobili che sarebbe stato giustificato, negli avvisi recapitati ai cittadini, con il miglioramento dei servizi: "Se fosse per quelli ora il nostro quartierei dovrebbe essere zona depressa".

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento