"Questo non è amore", torna il progetto contro la violenza sulle donne

Il 14 febbraio a Gallipoli nuovo appuntamento con la campagna di sensibilizzazione della polizia contro la violenza di genere

LECCE – Il fenomeno della violenza contro le donne scatena un sempre maggiore allarme sociale a causa dell’elevato numero di episodi registrati, commessi anche in ambito familiare, che possono essere sintomatici di perduranti situazioni di maltrattamento tra le mura domestiche.

Proprio in virtù dell’ambiente in cui si verificano tali situazioni, le vittime, nella maggior parte dei casi, si trovano in una posizione di forte fragilità psicologica, tanto che faticano a riconoscere la stessa violenza subita, e pertanto spesso non formalizzano una denuncia agli organi di polizia. Il fenomeno è tanto più insidioso proprio perché rimane nascosto nel contesto domestico, ed emerge solo quando gli atti violenti o persecutori raggiungono livelli estremi che, in alcuni casi, portano alla morte della vittima.

Nel solco delle iniziative di prevenzione e contrasto della violenza contro le donne, dal febbraio 2017 la Direzione centrale anticrimine della polizia di Stato ha avviato la campagna di sensibilizzazione denominata “Progetto Camper – Il Camper della Polizia contro la violenza di genere”, che, dal novembre 2017, ha assunto carattere permanente.

Il progetto, oltre ad avere la valenza di una campagna informativa, ha l’obiettivo di favorire l’emersione del fenomeno della violenza di genere, offrendo alle vittime il supporto di un’equipe di operatori specializzati presenti all’interno del camper, prevalentemente di sesso femminile.

Gli eventi organizzati nel 2017 hanno fatto registrare, anche in provincia di Lecce, varie situazioni di disagio per le quali è stato possibile intervenire in chiave preventiva. Sette gli arresti per violenza sessuale, 3 per stalking con altrettante denunce, 75 richieste di ammonimento con 17 emesse.

Anche il prossimo 14 febbraio, in vista di una giornata fortemente simbolica quale quella di “San Valentino”, saranno organizzati eventi di informazione e sensibilizzazione connessi al “progetto Camper” che si terranno nella mattinata a Gallipoli, in Piazza Carducci, dove sarà presente il camper e personale specializzato della Polizia di Stato, oltre ad un rappresentante della locale Rete Antiviolenza attiva sul territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’occasione, la Polizia di Stato andrà nell’”Istituto Comprensivo 2° Polo Borgo” e nell’Istituto Superiore “Quinto Ennio”, entrambi di Gallipoli, per sensibilizzare tutti gli studenti alla tematica che tanto affligge anche queste fasce di età.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

Torna su
LeccePrima è in caricamento