Quintali di rifiuti pericolosi nella discarica abusiva

Sequestra dagli agenti della Forestale a Monteroni un'area di 470 metri quadrati situata in una zona abitata, dove il proprietario aveva depositato due autoveicoli fuori uso completamente smontati

MONTERONI - Corso Arno a Monteroni, una strada periferica, quasi una circonvallazione del centro abitato, dove insistono officine meccaniche e artigianali. Lì, gli agenti della Forestale di Lecce, durante un controllo del territorio, hanno individuato un terreno di circa 470 metri quadrati, situato di fronte ad una autofficina, recintato e chiuso da un lucchetto. Secondo gli agenti, il titolare depositava sul quell'area i rifiuti provenienti dalla propria attività lavorativa e per questo è stato denunciato.

Sul terreno in questione, sequestrato, la Forestale ha rinvenuto diversi quintali di rifiuti speciali pericolosi e non: due autoveicoli fuori uso completamente smontati in più parti, sportelli, cofani, motori completi, pneumatici completi di copricerchio, marmitte, serbatoi, coppe dell'olio motore, radiatori, un bidone metallico di una capacità di 2 quintali pieno di filtri esausti, bidoncini metallici contaminati e vari pezzi di onduline contenenti amianto. I rifiuti sequestrati sono state affidati alla persona denunciata.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    Araba Fenice: altri undici indagati e cinque aziende sotto i riflettori

  • Cronaca

    Nascosto nell'auto uno zaino con la cocaina, nei guai due ragazzi

  • settimana

    Misterioso incendio: in fiamme Chrysler e Bmw del titolare di un locale di Gallipoli

  • Cronaca

    Chiede l'intervento del 118 e poi sequestra e minaccia i sanitari, denunciato

I più letti della settimana

  • A colpi di fucile tentano rapina al portavalori, ma l'assalto all'alba fallisce

  • Tragica scoperta: trovato morto il 32enne scomparso da giorni

  • Un 32enne da giorni scomparso nel nulla: spunta un biglietto lasciato alla sorella

  • Colpo nell’agenzia di scommesse: giovani rapinatori incastrati dal colore dell’auto

  • Scossa di terremoto di magnitudo 2.9 al largo del Capo di Leuca

  • Maxi furto da 600mila euro nella zona industriale: l’imprenditore offre ricompensa

Torna su
LeccePrima è in caricamento