Col casco dalla parrucchiera, per rapinarla: condannato

E' di 4 anni e 4 mesi la pena inflitta a Cosimo Valerio Marcellino, 47enne di Novoli, per il colpo messo a segno il 2 giugno scorso da “Ghiunè Acconciature”, a Cavallino

NOVOLI - E’ di quattro anni e quattro mesi di reclusione, più mille euro di multa, la pena inflitta a Cosimo Valerio Marcellino, 47enne di Novoli, arrestato più volte per rapina. Stavolta la condanna rimediata nel processo con rito abbreviato che si è svolto davanti al giudice Sergio Tosi riguarda il colpo messo a segno nel salone “Ghiunè Acconciature”, in via XXIV Maggio, a Cavallino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Era il 2 giugno scorso, quando Marcellino e un complice, entrambi con caschi neri, entrarono nell’esercizio, intorno alle 17, e sotto la minaccia di una pistola si fecero consegnare l’incasso dell’attività (300 euro) e i soldi da tre clienti (per ulteriori 300 euro); preso il bottino, fuggirono a bordo di uno scooter, alla guida del quale fu fermato un paio d’ore dopo, proprio Marcellino. I carabinieri lo trovarono in possesso dei caschi usati durante la rapina, rispetto alla quale l’uomo ammise la propria responsabilità, dando anche indicazioni su dove avesse nascosto l’arma, una pistola a gas da softair (nella foto): sepolta tra rifiuti di plastica abbandonati in una zona di campagna alla periferia di Novoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salvato in extremis dal suicidio, in mano un biglietto d'addio incompiuto

  • Estorsione ai bar e riciclaggio: oltre all'ex senatore, in manette militare salentino

  • Fra serra e casa una piccola fabbrica della marijuana: arrestato

  • Notte di fuoco: distrutte quattro auto e danni a negozi. Immortalato un uomo

  • Arrivi da fuori regione: 20mila entro domenica, uno su tre dalla Lombardia

  • “Nel grembo avevo suo figlio. Mi ha picchiata e stuprata”

Torna su
LeccePrima è in caricamento