Visi coperti e pistola in pugno. Rapinano il supermercato colpito più volte

Due ragazzi hanno fatto irruzione all’interno del market “Sisa” di San Pietro in Lama e hanno messo a segno un colpo. Sotto la minaccia dell’arma si sono fatti consegnare l’incasso, di alcune centinaia di euro, per poi fuggire a bordo di una moto. Sul posto, carabinieri della stazione locale e del Norm di Lecce

@TM News/Infophoto

SAN PIETRO IN LAMA – Hanno agito prima che il sole tramontasse. Intorno alle 19, infatti, due individui descritti come molto giovani, hanno fatto irruzione in un supermercato di via Tommaso Fiore, a San Pietro in Lama. Si sono introdotti nei locali  del Sisa, e, sotto la minaccia di una pistola, hanno messo a segno una rapina.L’esercizio ha già subito diverse rapine, anche recenti, anche nei mesi di aprile e poi  maggio.

 Non è ancora dato sapere l’esatto bottino rimediato dalla coppia di malviventi, poi fuggita a bordo di una moto di grossa cilindrata, con i volti ancora travisati. Il valore dovrebbe tuttavia aggirarsi attorno a diverse centinaia di euro. Ma non è escluso che possa trattarsi di una somma maggiore. Uno dei due indossava una giacca di colore scuro, quasi certamente nero, e un cappello. L’altro un casco.

Sul posto, i carabinieri della stazione locale, assieme ai colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce per i rilievi. I militari hanno avviato immediatamente la caccia ai responsabili, e allestito diversi posti di blocco lungo le strade della zona. Al vaglio degli inquirenti, oltre alle testimonianze, anche eventuali videocamere installate nell’isolato del market colpito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro, quattro feriti. Ragazzo di 22 anni finisce ricoverato in coma

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • Formaggi venduti per Grana e conservati dal gommista, scatta il sequestro

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento