Due rapine e colpo di pistola: assaltati distributore e farmacia

Il primo colpo alla Erg di Ugento, sulla via per Taurisano,dove in due, a bordo di una moto, con targa coperta, hanno usato una pistola. L'altro a Lequile, nella farmacia Alaibac. I malviventi, in questo caso, sono fuggiti a piedi

Il distributore assaltato (foto LeccePrima, tutti i diritti riservati).

 

UGENTO – Due rapine, quasi negli stessi istanti, in punti diametralmente opposti della provincia: una nel basso Salento, l’altra nell’hinterland di Lecce. E per le forze dell’ordine aumenta il lavoro d’indagine e pattugliamento, in funzione repressiva. L’arrivo delle festività fa ritornare alto il livello di guardia. E’ proprio sotto il periodo natalizio, quando inizia a circolare più moneta, nonostante una crisi in pieno atto, che aumenta il rischio di rapine ai danni delle attività commerciali. Con una fascia oraria ben precisa: a ridosso dell’orario di chiusura. E, infatti, in entrambi i casi, i rapinatori hanno agito intorno alle 19.

Il primo colpo in ordine di tempo, in territorio di Ugento. Ad essere assaltato, il distributore di carburanti Erg che sorge sulla via per Taurisano. In azione, due malviventi, con i volti ben coperti da caschi integrali, in sella ad una moto di grossa cilindrata. Una moto alla quale avevano preventivamente coperto la targa, per impedire che fosse vista ad occhio nudo e ripresa dalle videocamere. Una volta entrati nel piazzale del distributore ed avvicinatisi alle pompe di benzina, uno dei due ha estratto la pistola e minacciato l’operaio, facendosi consegnare i soldi. Poi, sono immediatamente fuggiti,  esplodendo un colpo di pistola in aria. Sul caso indagano i carabinieri della stazione ugentina, coordinati dalla compagnia di Casarano. Il bottino ammonta a circa 500 euro.

Farmacia Alaibac-2Quasi negli stessi istanti, ma molto più lontano, a Lequile, entrava in azione un’altra coppia di malviventi. I due, con i volti travisati, hanno preso di mira la nota farmacia della dottoressa Paola Amalia Alaibac, che sorge in via Trieste, all’angolo con la via per San Pietro in Lama. Armati di una pistola, hanno arraffato i soldi contenuti nel registratore di cassa e sono immediatamente fuggiti, in questo caso a piedi, facendo perdere le tracce. Probabilmente erano attesi da qualche complice, nelle vicinanze.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le modalità d’azione ricordano l’assalto di qualche giorno addietro in un’altra farmacia, quella di Galugnano, frazione di San Donato di Lecce. Non è da escludere che gli autori possano essere gli stessi. Indagano i carabinieri dipendenti dalla compagnia di Lecce.           

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • In moto a folle velocità sfugge a tre volanti. “Ero andato a Otranto per un caffè”

Torna su
LeccePrima è in caricamento