Rapinatori sbucano armati in giardino e fuggono via con il portafogli

E' successo a Trepuzzi. Forse volevano entrare in casa, ma hanno desistito, accontentandosi di 200 euro. Indagano i carabinieri

TREPUZZI – Una rapina è avvenuta ieri sera, a Trepuzzi, in via I Maggio. Due soggetti, con i volti coperti da passamontagna, armati di fucili, si sono improvvisamente avvicinati a una coppia di anziani che in quel momento aveva appena parcheggiato l’auto nel giardino di casa del figlio. Lo stavano andando a trovare.

I malviventi si sono materializzati subito dopo che malcapitati sono scesi dall’autovettura, avvicinandosi alla porta d’ingresso abitazione. Probabilmente la loro intenzione era di perpetrare una rapina in casa. Ma la nuora, che nel frattempo dall’interno si era accorta di quanto stava accadendo, ha aperto la porta all’improvviso, riuscendo a far entrare la suocera in casa e iniziando a urlare.

A quel punto, i rapinatori, hanno desistito dall’andare oltre, accontentandosi del portafogli dell’uomo, con circa 200 euro in contanti, portando via anche le chiavi dell’autovettura. Subito dopo, si sono dileguati a bordo di un’Audi A6 scura. Sul posto, per le indagini, i carabinieri del Norm di Campi Salentina e della stazione di Trepuzzi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto sul palo, l'auto si ribalta: muore due ore dopo in ospedale

  • Cronaca

    Viaggi e cene con i soldi dell’Ateneo: inflitti due anni e tre mesi di reclusione all’ex rettore

  • Attualità

    Affetto da rara malattia, vola in Spagna per l'Erasmus: una storia di buona sanità

  • Cronaca

    Ladri negli uffici di polizia locale, rubati 4mila euro e due personal computer

I più letti della settimana

  • Fa un incidente e chiede aiuto: il "soccorritore" tenta di stuprarla

  • Il futuro abiterà a Caprarica di Lecce, il borgo dove le case costano "1 euro"

  • Vigilante si uccide con una pistola: secondo suicidio simile in poche ore

  • Precipita dal tetto del capannone che voleva comprare, muore sul colpo

  • Brillantante servito invece di acqua, ispezioni di Nas e Asl nel bar

  • Misteriosa “rapina” a un corriere, scoperto l’autore: è la stessa vittima

Torna su
LeccePrima è in caricamento