Rapine in serie a commercianti e market, deve scontare 6 anni e mezzo

Portato in carcere un 31enne di Melendugno. Fu autore negli anni passati, spesso con una complice, di vari assalti a mano armata

MELENDUGNO - Deve scontare 6 anni e  mezzo di reclusione per una serie di rapine commesse fra il 2013 e il 2014, alcune delle quali con un complice. Pantaleo Carmine Calogiuri, 31enne di Melendugno,  è stato condotto in carcere, dopo un ordine emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Corte d’appello di Lecce. L’uomo si trovava già ai domiciliari.

CALOGIURI CARMINE PANTALEO-4Sono cinque i colpi che Calogiuri avrebbe messo a segno negli anni scorsi, tre dei quali in coppia con un giovane di Lizzanello, fra supermercati e distributori di benzina di Castri di Lecce, Uggiano La Chiesa, Borgagne, Strudà a Castrignano dei Greci. Passamontagna e armi in pugno, avrebbero costretto i titolari degli esercizi commerciali a consegnare l'incasso. I bottini, variabili, da poche centinaia di euro fino, in un caso, a ben 3mila e 500 euro.

Furono i carabinieri della stazione di Melendugno a fermare Calogiuri e il complice, durante un assalto a una rivendita tabacchi di Torre dell’Orso. Da lì, si dipanarono le indagini del Nucleo investigativo dell'Arma, che permisero di attribuire loro tutta una serie di altri colpi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica scoperta: trovato morto in casa, la moglie era costretta a letto per una malattia

  • Le mani della Scu sul gioco d’azzardo: arresti e sequestro da 7 milioni di euro

  • Anziani maltrattati in una casa di riposo, scattano 11 denunce

  • In moto da cross si scontra su un'auto, un 14enne in codice rosso

  • Vino adulterato: dopo i sigilli in estate, maxi sequestro probatorio

  • Violento scontro fra auto: un uomo d’urgenza in ospedale con un trauma alla schiena

Torna su
LeccePrima è in caricamento