Reni, cuore e fegato di Carmelo riaccenderanno nuove vite: l’ultimo saluto al 35enne

Sono stati espiantati nella notte e già inviati nelle strutture sanitarie gli organi del centauro morto ieri. I funerali nella chiesa di Nociglia

L'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce

NOCIGLIA – Gli amici e i parenti saluteranno Carmelo Bortone oggi, alle 16, per l’ultima volta. Nella Chiesa madre di Nociglia, infatti, si svolgeranno i funerali del 35enne del posto, deceduto nel pomeriggio di ieri dopo ore di ricovero a seguito di un incidente. Un sinistro che, almeno in un primo momento, non aveva neppure lasciato intendere il tragico epilogo. Mentre tutti i suoi affetti si stringeranno attorno a lui, per l’abbraccio di una comunità ancora incredula, altre famiglie lo ringrazieranno a distanza.

Altri ragazzi, magari della sua stessa età, riceveranno gli organi che la madre di Carmelo, in un indescrivibile slancio di altruismo che ha superato persino lo strazio, ha deciso di far espiantare dal corpo di Carmelo. Una scelta già comunicata ieri, dopo la drammatica notizia della morte di un figlio. La più atroce e insostenibile. Nel corso della notte, infatti, presso l’ospedale di Lecce “Vito Fazzi”, dove il 35enne è spirato nel reparto di Rianimazione, i medici hanno effettuato il terzo prelievo “leccese” del 2017.

I reni del donatore sono stati successivamente trapiantati in Sicilia, presso l’Ospedale di Palermo, mentre il cuore e il fegato sono partiti in direzione del policlinico di Bari. Una vera e propria corsa per la vita, che riaccende nuove speranze nei pazienti in attesa di trapianto. Confidando che la sorte potrà essere più benevola con altri degenti, rispetto a quella che ha accompagnato il giovane CArmelo nei suoi ultimi istanti di vita.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

  • Codacons: tariffe telefoniche in grave aumento

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento